Domanda:
Gli obiettivi primari hanno ancora qualche vantaggio rispetto agli obiettivi del kit quando vengono fermati?
saibara
2019-01-03 01:07:13 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Capisco che il vantaggio principale di un obiettivo a focale fissa è la velocità elevata che puoi ottenere da aperture di dimensioni maggiori. Ma quando ti fermi (per ottenere una profondità di campo più profonda), importa quale obiettivo usi?

Ad esempio, confronta un 50 / 1.8 con l'obiettivo del kit 18-55 / 3.5-5.6 quando entrambi sono impostati su f / 5.6.

Cinque risposte:
#1
+4
null
2019-01-03 02:37:02 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ovviamente dipende dagli obiettivi confrontati. Guardando questo confronto tra EF-S 18-135mm f / 3.5-5.6 IS STM e EF 50mm f / 1.8 STM, entrambi af / 5.6, ad esempio, il primo è più nitido, anche in al centro dell'immagine.

In questo confronto con EF-S 35mm f / 2.8 Macro IS STM, entrambi af / 8.0, vedo più frange viola, meno nitidezza e una maggiore distorsione dell'immagine dall'obiettivo del kit.

Nessuna quantità di arresto farà aumentare il peso dell'obiettivo del kit da nessuna parte vicino a quelli dei due numeri primi.

#2
+3
xenoid
2019-01-03 02:36:33 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La mia esperienza (Sigma 17-70mm (che ho trovato buono almeno quanto il mio obiettivo in kit (un 18-55mm IS) contro Canon 50mm f / 1.8, su una EOS 450D) è che puoi ancora vedere la differenza. Ritaglio di uno scatto di prova dalla mia finestra, nel 2011:

enter image description here

Un obiettivo f / 1.8 consente anche al corpo della fotocamera di utilizzare sensore AF più preciso (ma non credo che qui importasse molto).

Ovviamente, la differenza nell'esempio tra 1/400 e 1/500 è quasi mezzo stop, sebbene il lato destro, con l'otturatore più veloce, appaia effettivamente più chiaro. Quindi l'AF non è l'unica differenza da tenere d'occhio.
#3
+2
xiota
2019-01-03 06:38:27 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Dipende dalle tue esigenze, dagli obiettivi specifici, dalla fotocamera e dalle metriche che utilizzi. L'unico modo per saperlo è testare i tuoi obiettivi.

  • Come noti, la capacità di raccolta della luce dipende praticamente dal F-stop massimo, per il quale i numeri primi hanno il vantaggio. Ma quando è completamente aperto, le lenti tendono ad essere più morbide e hanno più aberrazioni, quindi potresti finire comunque per fermare una lente. Un prime che si comporta in modo inaccettabile a tutta apertura non ha alcun "vantaggio".

  • Le lenti tendono ad essere più morbide a tutta apertura rispetto a quando vengono fermate leggermente. Alcune lenti "brillano" quando sono completamente aperte in piena luce. Se stai bloccando un numero massimo sull'apertura massima dell'obiettivo del kit, ci si aspetta che il primo abbia il vantaggio perché il kit funziona con una delle sue impostazioni di apertura più deboli (l'altra è completamente bloccata).

  • Un numero primo allo stesso "livello" del kit normalmente dovrebbe mantenere il vantaggio alla stessa lunghezza focale. Tuttavia, alcuni numeri primi sono relativamente morbidi a tutte le aperture. Ad esempio, ho un 50 / 1.4 che è più morbido di un 50-230 / 4.5-6.7 quando entrambi sono impostati su F8. Nelle fotografie normali, il 50 / 1.4 offre un maggiore controllo creativo sull'apertura, ma quando la nitidezza è di grande importanza (o ho bisogno di lunghezze focali maggiori), so che devo afferrare lo zoom.

  • Se l'obiettivo "kit" è un vetro equivalente a "L" (come 24-105 / 4L), c'è meno spazio per miglioramenti. Il numero massimo deve essere molto migliore.

    Il 50 / 1.8 è un obiettivo nitido per cominciare, e la sua impostazione più nitida è intorno a F5.6, dove è più nitido degli obiettivi del kit (18-55 /3,5-5,6, 18-135 / 3,5-5,6, 24-105 / 4L, 24-70 / 2,8L). Il 24-70 / 2.8L è abbastanza vicino però.

  • Se il tuo primo è vecchio, o particolarmente debole, un obiettivo kit moderno probabilmente avrebbe il vantaggio. Allo stesso modo, ci si aspetterebbe che un nuovo primo contro un vecchio obiettivo del kit abbia il vantaggio. Ma ci sono stati casi in cui una revisione più recente di un obiettivo ha prestazioni peggiori rispetto al modello precedente.

    Vedi I vecchi obiettivi a focale fissa con messa a fuoco manuale offrono una migliore qualità dell'immagine rispetto ai nuovi obiettivi in ​​kit?

  • Se stai confrontando una "buona" copia di un obiettivo con una copia "cattiva" di un altro, la copia "buona" ha il vantaggio, indipendentemente dal fatto che si tratti di un obiettivo principale o di un kit.

  • Gli obiettivi full frame sono in svantaggio sulle fotocamere con sensore di ritaglio perché non viene utilizzato l'intero cerchio di imaging. È come leggere una mappa oculare a 3 m contro 10 m. L'obiettivo a pieno formato sul sensore di ritaglio sta leggendo il grafico a 10 m. Eventuali punti deboli dell'obiettivo (contenuti nella parte dell'immagine) vengono amplificati dal fattore di ritaglio.

  • Un obiettivo principale non può battere un obiettivo kit in termini di versatilità e comodità della lunghezza focale, a meno che il il kit è talmente pessimo da risultare del tutto inutile a tutte le focali. - L'eccezione è questa pila di numeri primi di cui ho letto ...

  • La differenza di nitidezza tra un obiettivo principale e un obiettivo kit può essere trascurabile. Ad esempio, a meno che non passi tutto il tempo a fotografare muri di mattoni, la distorsione e la nitidezza degli angoli non sono importanti oltre un certo punto.

  • Anche la fotocamera è importante. Se l'obiettivo del kit è in grado di risolvere oltre le capacità del sensore, non ci sarà alcun miglioramento con un primo, non importa quanto più nitido possa essere.

Questo è solo un elenco delle tendenze. Ci sono molte eccezioni. Inoltre, avere un vantaggio non significa che l'obiettivo sia decisamente migliore. È come avere un handicap nel golf. Devi ancora giocare (testare / usare l'obiettivo) per vincere.

Hmm. Direi che il commento del fattore di ritaglio è solitamente il contrario: il centro del cerchio dell'immagine tende ad essere più nitido e più corretto per le aberrazioni, quindi gli obiettivi full frame sui sensori di ritaglio hanno effettivamente un * vantaggio *.
@mattdm Dipende da come valuti la nitidezza. Oggettivamente, l'obiettivo sarà ugualmente nitido su entrambi i sensori fintanto che il valutatore tiene conto delle diverse dimensioni del sensore. Ma se valuti la nitidezza come fanno molti revisori, fotografando grafici di risoluzione per riempire il fotogramma, l'obiettivo full frame non sarà in grado di risolvere lo stesso (apparente) livello di dettaglio su un sensore di ritaglio come fa su un full- sensore telaio. È come leggere una mappa oculare a 3 m contro 10 m. L'obiettivo a pieno formato sul sensore di ritaglio sta leggendo il grafico a 10 m.
#4
+1
Dan Wolfgang
2019-01-09 07:55:46 UTC
view on stackexchange narkive permalink

In qualità di fotografo con obiettivo a focale fissa, vorrei rispondere a questa domanda con un tatto diverso notando un aspetto positivo forse sorprendente: non ho bisogno di zoomare con un obiettivo a focale fissa. Questo è molto soggettivo, di sicuro, ma mi sento come se scattassi foto migliori (o, almeno, le foto che mi piacciono di più) quando non prendo lo scatto facile semplicemente ruotando l'anello dello zoom per inquadrare la foto, ma invece sono costretto a farlo spostati nella posizione migliore.

Inoltre, gli obiettivi principali hanno in genere un anello di messa a fuoco molto più grande rispetto agli obiettivi zoom. Che sia più liscio o abbia una gittata più lunga varierà sicuramente in base agli obiettivi confrontati, ma, a parità di condizioni, scoprirai che gli obiettivi principali hanno un anello di messa a fuoco più ampio. Non ci sono dubbi, sarà più facile da raggiungere.

#5
  0
abetancort
2019-01-09 05:02:02 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Mi riferisco solo a fotocamere prosumer full frame recenti (con sensori con più di 30 megapixel) e obiettivi full frame.

In generale, per prime di prezzo simile e zoom da un produttore rispettabile, il primo (ci sono tostapane là fuori) la maggior parte delle volte mostrerà un comportamento migliore degli zoom. Questo è solo perché uno zoom è otticamente più complesso e costa di più per la progettazione e la realizzazione di un numero primo.

Se parliamo di ingrandimento primo della linea rispetto a uno zoom primo della linea, a meno che il primo non sia un tostapane (e ce ne sono alcuni), si comporterà meglio dello zoom. Ciò è particolarmente vero quando si arriva alla flessibilità di un intervallo f-stop più ampio che offre una qualità eccellente, il loro peso complessivo generalmente inferiore e il prezzo uguale o inferiore a uno zoom di fascia alta che include quella lunghezza focale. Nota che è vero per la maggior parte del tempo, ad eccezione di pochi numeri primi molto esotici (produttori e modelli) o pochi che hanno un'apertura estremamente ampia (f-stop inferiori a 1,0) che possono costare due braccia e una gamba.

Lo stesso principio vale per gli zoom normali, fare uno zoom eccezionale è più complesso e costoso sia nel design che nell'ottica di un primo, e anche lo zoom migliore ha compromesso sia la qualità a determinati f-stop che aperture più ampie per la sua flessibilità nella gamma focale.

Detto questo, a seconda del tipo di fotografia, la flessibilità focale di uno zoom è un must. Supera il peso maggiore, la minore flessibilità nella gamma di f-stop e persino un prezzo più alto.

A proposito, molti utenti non sanno che è necessario calibrare individualmente il focus di ciascuno dei le lenti a ciascuno dei corpi macchina.

Obiettivi e corpi sono costruiti con tolleranze. Se non calibri ciascuno di essi, di solito soffrirai per la messa a fuoco anteriore o posteriore che diventa molto evidente quando chiudi quasi completamente aperto.

Le persone vedono questi errori di messa a fuoco, specialmente quello anteriore, e lo confondono con la mancanza di nitidezza. Quando è in effetti una mancanza di concentrazione. Viene prodotto quando la fotocamera pensa che stia mettendo a fuoco perfettamente, ma il corpo e l'obiettivo non stanno effettivamente mettendo a fuoco dove la fotocamera e l'utente pensano che sia. E il risultato è una foto sfocata.

Oggi la maggior parte, se non tutti, i Pro Body hanno un modo per eseguire le regolazioni necessarie per calibrare ogni singolo obiettivo in base al numero di serie.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 4.0 con cui è distribuito.
Loading...