Domanda:
Nuovo obiettivo zoom per DSLR semi-vecchia o nuova fotocamera del tutto?
Jørn Schou-Rode
2010-10-27 14:42:46 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Dopo aver scattato alcune foto con la fotocamera di un amico, dotata di un obiettivo da 18-200 mm, trovo il mio obiettivo da 18-70 mm piuttosto limitante. Faccio principalmente istantanee mentre viaggio e / o con gli scout, e un obiettivo versatile con una lunga escursione dello zoom sembra supportare bene questo tipo di fotografia.

Sono consapevole che la mia Nikon D70 ha qualche anno alle spalle, e che potrei voler passare a un corpo più nuovo entro i prossimi anni. Se acquisto oggi un nuovo obiettivo da 18-200 mm (o simile) per la mia D70, sarà comunque utile quando sostituisco il corpo macchina tra qualche anno? Sarebbe più saggio aggiornare corpo e obiettivo allo stesso tempo?

possibile duplicato di [Dopo 2 anni di foto amatoriali, compri un nuovo corpo o un ottimo obiettivo?] (http://photo.stackexchange.com/questions/17952/after-2-years-of-amateur-photo-buy- un-nuovo-corpo-o-un-grande-obiettivo)
Quattro risposte:
#1
+6
labnut
2010-10-27 16:16:29 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Un buon obiettivo è un investimento duraturo che sopravviverà a generazioni di corpi macchina. Ma dovresti essere consapevole di queste considerazioni generali quando acquisti un obiettivo.

  1. Maggiore è la portata dello zoom, minore è la risoluzione, maggiori sono le distorsioni e minore è l'apertura massima. Questa è una legge inevitabile delle lenti. Pertanto, un obiettivo primario è in grado di offrire la massima qualità, gli obiettivi con zoom moderato sono in grado di ottenere una qualità intermedia mentre i cosiddetti super zoom lunghi hanno la qualità più bassa. È un compromesso, convenienza e qualità dell'immagine che dipenderà dalle tue esigenze e circostanze.
  2. I corpi macchina ad alta risoluzione riveleranno i difetti degli obiettivi. La tua Nikon D70 ha un sensore da 6 Mp e questo sensore a bassa risoluzione non rivelerà i difetti di un obiettivo zoom lungo come il 18-200. Ma quando esegui l'aggiornamento a un nuovo corpo macchina ad alta risoluzione, scoprirai che i difetti dell'obiettivo diventano molto evidenti. Allo stesso tempo sarai diventato un fotografo più esperto che si aspetta di più dalla sua attrezzatura.

Molti fotografi fanno felicemente questo compromesso, mentre altri richiedono la massima nitidezza possibile e useranno solo obiettivi fissi. È una tua scelta, ma devi essere consapevole che passare a una carrozzeria moderna e di alta qualità renderà il compromesso più ovvio.

Hai un ottimo punto su come diventare un fotografo più esperto ed esigente nel tempo. In questo momento, il fotografo inesperto, cioè io, desidera un comodo obiettivo "super zoom". Consiglieresti di acquistarne uno "economico", piuttosto che un costoso modello Nikkor, che comunque non userò man mano che avrò più esperienza?
Va notato che la tua prima regola è in realtà solo una regola pratica. È stato affermato da alcuni (http://www.momentcorp.com/review/nikkor17-35mmf28d.html) che il 17-35mm f2.8 nikkor supera i numeri primi in quella gamma, o almeno i numeri primi disponibili quando l'obiettivo venne fuori. Direi che la vera distinzione è tra obiettivi zoom ad apertura fissa e obiettivi zoom ad apertura variabile; l'apertura fissa dovrebbe essere paragonabile, o almeno nella stessa lega, ai numeri primi nell'intervallo, mentre gli zoom ad apertura variabile non sono nemmeno vicini.
#2
+3
a CVn
2010-10-27 14:48:13 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Se oggi acquisti un obiettivo AF G di alta qualità per la tua Nikon, tra qualche anno dovrebbe essere ancora perfettamente utile con un nuovo corpo. Le probabilità che Nikon faccia una revisione dell'attacco dell'obiettivo in quel momento sembrano scarse.

Questo è un grande vantaggio delle reflex / DSLR; puoi acquistare lenti e corpi indipendenti l'uno dall'altro.

In "AF G", penso che l'AF sia la messa a fuoco automatica, ma cos'è la G? Per favore scusa il noob della fotocamera :)
Michael probabilmente significa AF-S. La S sta per "Silent Wave". Gli obiettivi AF-S hanno il proprio motore AF, invece di fare affidamento sul motore della fotocamera. AF-S è buono (tra le altre ragioni) perché i nuovi corpi di fascia bassa non hanno un motore AF e quindi possono eseguire la messa a fuoco automatica solo con obiettivi AF-S. G significa che l'obiettivo non ha la ghiera dei diaframmi. La sua apertura può essere controllata solo dalle reflex digitali e da alcune delle nuove reflex a pellicola. G è un male perché queste lenti sono praticamente inutili con i corpi dei film più vecchi. Se non hai intenzione di usare questi vecchi corpi, non ti interessa. Gli obiettivi AF-S sono quasi sempre G, quindi la confusione.
Non sono così sicuro che G sia "cattivo" - con i miei obiettivi più vecchi, l'unica cosa che fa l'anello dei diaframmi su un corpo più nuovo è scivolare fuori posizione e dare l'errore "tariffa". Non avere l'anello = non avere l'errore.
In che modo il corpo di una fotocamera DSLR ha il proprio motore di messa a fuoco automatica? La messa a fuoco automatica è tutto nell'obiettivo ...
No, in realtà intendevo AF (come in generale l'autofocus) e G; sebbene @Edgar abbia ragione, la mancanza dell'anello dei diaframmi è certamente un'arma a doppio taglio.
@mmr: Non ho mai avuto questo problema con i miei obiettivi non G, poiché hanno tutti un blocco per impedirlo. Capisco che questo problema sarebbe un vero problema con obiettivi più vecchi privi del blocco del diaframma. @Nick: L'autofocus è tutto nell'obiettivo ... solo sugli obiettivi recenti! I vecchi obiettivi AF (non AF-S) si basano sul motore del corpo macchina. Il movimento del motore è trasmesso all'obiettivo da una sorta di innesto a "cacciavite" attraverso la montatura. Vedi questo post del blog su [Nikon Autofocus] (http://blog.eltonsaulsberry.com/2010/02/27/nikon-autofocus-compatibility/).
#3
+2
Edgar Bonet
2010-10-27 21:03:59 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La D70 è davvero una vecchia fotocamera e presenta alcune limitazioni rispetto ai corpi più recenti: bassa risoluzione, mancanza di live view, nessuna illuminazione D attiva, pochi punti AF ... Tuttavia, se non ti senti frustrato per queste limitazioni, non c'è bisogno di aggiornare. Un nuovo obiettivo di solito avrà un impatto maggiore sulle tue foto rispetto a un nuovo corpo.

Il 18-200 non è certamente l'obiettivo migliore se guardi alla pura qualità dell'immagine. Ma se la portabilità e la portata dello zoom sono più importanti per te rispetto alla risoluzione definitiva, può davvero essere un'ottima scelta.

Per quanto riguarda la compatibilità con i corpi futuri, la domanda è: è probabile che tu possa eseguire l'aggiornamento tra qualche anno a un corpo full frame ? Le fotocamere full frame (attualmente: serie D700 e D3) sono piuttosto più pesanti e più costose delle fotocamere DX e destinate a consumatori e mercati commerciali. Ma Nikon produce ancora corpi DX di fascia alta (D300s e D7000). Se la tua risposta è "sì, è probabile", tieni presente che il 18-200 non funziona bene con il full frame. Se la risposta è "no", non preoccuparti: il 18-200 è compatibile al 100% con qualsiasi fotocamera DX passata e attuale ed è probabile che sia compatibile al 100% con le nuove fotocamere DX nel prevedibile futuro.

Per rispondere alla tua ultima domanda, aggiornare corpo e obiettivo allo stesso tempo può davvero essere una mossa saggia. Non per motivi tecnici, ma semplicemente perché potresti essere in grado di acquistare l'obiettivo a un prezzo scontato se acquisti un corpo allo stesso tempo.

#4
+1
Zoe Bailey
2010-10-30 14:27:15 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Questa è una domanda davvero utile.

Sto lavorando con una D90 e recentemente ho acquistato un nuovo obiettivo. Ho scelto di spendere i soldi per obiettivi migliori piuttosto che per un nuovo corpo.

Un punto chiave è che se decidi di aggiornare il corpo, continuerai con un ritaglio o andrai a pieno formato: ha una differenza significativa sull'obiettivo che acquisteresti.

Qualsiasi obiettivo nikon contrassegnato come DX è progettato per le fotocamere ritagliate e quindi funzionerà tecnicamente su un fotogramma intero, tuttavia la mia comprensione è che non otterrai il meglio dall'obiettivo.

A volte puoi fare un buon affare acquistando un nuovo corpo macchina e un obiettivo insieme: se sei soddisfatto della tua D70, scegli invece un obiettivo decente.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 2.0 con cui è distribuito.
Loading...