Domanda:
Perché il rosso BRIGHT sotto il sole diretto risulta arancione?
Digital Lightcraft
2015-03-28 02:43:52 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Oggi ero al NEC per lasciare un'auto per un'asta e ho scattato questa foto veloce (nessuna intenzione di usarla, quindi nessun tentativo di composizione!)

Questa è stata scattata su un LG Nexus 5 cellulare.

L'ho notato prima su questo telefono, rosso brillante (non metallico), alla luce diretta del sole sembra uscire arancione! Ho visto questo effetto anche su un blocco motore verniciato di rosso.

Come può essere spiegato tecnicamente?

Questo NON accade sulla mia D800 o Hasselblad H4D, quindi deve essere correlato a questo sensore (?)

Modificato per aggiungere: la luce qui era attraverso una finestra, quindi è improbabile che sia correlata ai raggi UV.

enter image description here

Cinque risposte:
#1
+16
Caleb
2015-03-28 10:42:21 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Come può essere spiegato tecnicamente?

Esposizione automatica e Bilanciamento automatico del bianco.

La fotocamera sta cercando di esporre correttamente l'immagine, ma c'è un'enorme differenza di luminosità tra le aree ombreggiate (la maggior parte della scena) e il primo piano illuminato da un forte sole diretto. Per ottenere la maggior parte dell'immagine esposta correttamente, deve sovraesporre la portiera dell'auto e il parafango.

Oltre a due diverse intensità di luce, la telecamera deve anche gestire due diverse temperature di colore. La maggior parte della scena è in ombra, dove la luce ambientale ha una forte componente blu, mentre le aree illuminate dal sole hanno molto più rosso e giallo. Per regolare il bilanciamento del bianco in modo che si adatti alla maggior parte della foto (in modo che il camion Thrifty appaia bianco anziché blu, ad esempio), la fotocamera riduce il blu sull'intera immagine. Questo riscalda la portiera dell'auto già più calda del resto dell'immagine, e se i rossi e i gialli in quell'area non sono stati già spenti, lo saranno dopo aver regolato il bilanciamento del bianco.

In sostanza, quello che vedi qui è lo stesso effetto che i fotografi usano al contrario per ottenere sfondi blu intenso. La tecnica funziona in questo modo: lavorando all'aperto, metti un filtro riscaldante (come un gel "arancione con temperatura colore") su uno speedlite che viene utilizzato per illuminare il soggetto. Impostare il bilanciamento del bianco della fotocamera sull'impostazione del tungsteno (3200K), in modo che la fotocamera assuma una luce incandescente. Ciò sposta l'intera immagine verso il blu, dando al soggetto una pelle dall'aspetto normale, ma rendendo il cielo molto più blu. Nel caso delle auto, funziona al contrario: hai una luce molto gialla / rossa in primo piano, ma il bilanciamento del bianco è impostato per compensare il blu, quindi ottieni ancora più giallo / arancio / rosso in primo piano e uno sfondo dall'aspetto normale.

Inizialmente mi sembrava che ci fosse dell'altro oltre a questo, a causa delle strane sfumature, ma al secondo sguardo, potrebbero essere solo i bordi sfocati delle ombre che vengono maciullati dal rumore (+ denoise + JPEG). Bella elaborazione di ciò che indiscutibilmente sta accadendo, in entrambi i casi.
#2
+15
David Richerby
2015-03-28 17:40:30 UTC
view on stackexchange narkive permalink

È perché il canale rosso è completamente saltato, mentre il canale verde no. (Né blu, ma questo non ha alcun effetto, qui.)

Supponi che il vero colore dell'auto sia composto da cinque parti rosse per una parte verde (il riquadro a sinistra, sotto). Se sottoesponi la foto, potresti scoprire che il canale rosso sta funzionando al 50% di intensità e il canale verde sarebbe corrispondentemente al 10%. Esponi uno stop extra e questo va al 100% rosso e al 20% verde, mostrando ancora il colore corretto. Ma ora se esponi un altro stop oltre a quello, il verde raddoppia di nuovo al 40% di intensità ma il rosso non può raddoppiare al 200%: è bloccato al 100%. Quindi si finisce con il 100% di rosso contro il 40% di verde, che è un rapporto tra cinque parti di rosso e due parti di verde (la casella a destra): molto più arancione del vero colore. p>

enter image description here

Si vede lo stesso effetto nelle fotografie del cielo nelle giornate luminose: il canale blu arriva al 100% prima del canale verde, quindi il cielo diventa più ciano di quanto dovrebbe essere.

#3
+2
MikeW
2015-03-28 09:29:10 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Osservando un istogramma RGB dell'immagine, direi che il canale rosso è saltato.

enter image description here

È difficile ottenere rossi profondi in condizioni di luce intensa, anche quando l'esposizione complessiva è di mezza tonalità, i rossi si spengono. Ho avuto molte foto di rose rosso scuro, ad esempio, che sembrano rosa o arancioni.

Sì, il canale rosso è assolutamente soffiato, ma è strano che parti dell'area soffiata abbiano valori di rosso <255, anche se suppongo che ciò possa essere attribuito a disturbi e artefatti di compressione ... per inciso, c'è una risposta interessante relativa ai fiori rossi e le loro caratteristiche di riflettanza infrarossa [qui] (http://photo.stackexchange.com/questions/11232/why-are-red-objects-coming-out-unnaturally-in-my-photographs). Non sono sicuro di quanto si applichi ad altri oggetti rossi, però.
@junkyardsparkle: Immagino che i valori quasi rossi siano quasi certamente dovuti all'artefatto JPEG. Un fattore che rende la decompressione JPEG e la ricompressione con perdita è che la compressione può far sì che i valori "matematici" dei pixel che erano entrambi 255 diventino 253 e 257 (si noti che il valore medio è ancora 255), ma la decompressione può trasformare 257 in 255 (riducendo la media a 254).
#4
+1
junkyardsparkle
2015-03-28 02:59:20 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La mia ipotesi è che il motore JPEG del telefono stia cercando di recuperare le luci spente in un modo che si traduca in questo artefatto di colorazione (invece di ritagliarle semplicemente in bianco). Probabilmente sta cercando di lavorare con le informazioni sul colore che ha, che sarebbe il rosso intorno alle aree sovraesposte, e forse la dominante gialla che la luce solare diretta avrebbe dopo il bilanciamento del bianco dell'immagine per la parte ombreggiata. Possibilmente utilizzando un metodo simile a quello descritto qui.

#5
-3
TerryBerg
2018-04-16 04:23:27 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho studiato questo fenomeno della vernice rossa che cambia al sole.IMO potrebbe non avere nulla a che fare con la fotocamera, ma tutto a che fare con il colore stesso. Nella ricerca di un rosso per il mio restomod 55 Chevy ho esaminato molte sfumature di rosso nei negozi di vernici, nel negozio che sta dipingendo la mia macchina e tutti cambiano in arancione o un colore simile al sole. Guardandoli in casa, all'ombra, più tardi la sera, cambiano tutti colore dal rosso intenso e profondo che stavo cercando.

L'ho affrontato con la mia ultima macchina di progetto e la stessa cosa. Sembrava un rosso scuro molto scuro in ombra ma alla luce sembrava un rosso da corsa con più arancione.Sto ancora cercando questo perché mi sta facendo impazzire, ma so che se stai guardando dipingere un'auto scegli il colore tra 10:00 e 14:00. Non durante il crepuscolo o l'ombra, ecc. Spero che questo aiuti un po '.

No, non è la vernice. Solo i classici effetti dello spegnimento di un canale. Ad esempio potresti avere un bel rosso in RGB (210, 50, 35) ma le parti illuminate dalla luce solare potrebbero avere dire 10 volte il Lux. Supponendo che la temperatura del colore del "bianco" sia la stessa, ciò aumenterebbe ciascuno dei valori RGB di circa 4 (ridotto della gamma) fino a un RGB di (840,200,140). Poiché il canale raggiunge un massimo di 255, si finisce con RGB (255,200,140) che è un arancione / giallo abbastanza brillante.
Ciao TerryBerg, benvenuto in PSE. Sì, un oggetto può riflettere solo la lunghezza d'onda mostrata su di esso. Stai visualizzando i chip di colore in diverse condizioni di diverse lunghezze d'onda. Dovrebbero apparire in modo diverso. Inoltre è la composizione effettiva dei pigmenti: il termine è metamerismo. Le tue capacità di osservazione sono migliori della maggior parte di quelle che ho incontrato. A proposito, i campioni di vernice sono il più impegnativo di tutti i problemi nella gestione del colore. Quando si lavora con questo mezzo è necessario il massimo grado di strumentazione. A peggiorare le cose, tutto cambia dopo che la finitura è cotta per indurirla.


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...