Domanda:
Impilare foto stellari senza tracce ma CON un primo piano nitido?
A S
2013-07-19 00:05:33 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho una Nikon D5100 e una Tokina 11-16mm f / 2.8

Desidero impilare più immagini di stelle mantenendo allo stesso tempo un primo piano interessante per il contesto. Tuttavia, non voglio tracce di stelle.

Capisco che, dato che la mia fotocamera è fissata in primo piano, senza un processo software intelligente che identifichi il primo piano e le stelle e ruota e impila solo le stelle, questo non funziona Non mi sembra plausibile. [Le stelle si muovono ovviamente rispetto al primo piano.]

La domanda è: ci sono strumenti software che faranno funzionare tutto questo? O forse qualche tecnica di fusione intelligente?

Cinque risposte:
#1
+5
Randy
2013-10-17 10:49:09 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho anche una D5100 e il Tokina 11-16 che uso per gli scatti notturni grandangolari.

Ci sono diversi casi separati che ho riscontrato nella mia esperienza: a) Scatto notturno con stelle ed elementi terrestri in primo piano (alberi, edifici, ecc.) b) Scatto notturno con elementi terrestri in primo piano in cui desidero star trailsc) Scatti notturni con elementi terrestri in primo piano in cui il cielo contiene alcuni elementi che beneficiano di risultati lunghi / accumulati / impilati (es. Nebulosa di Orione, Galassia di Andromeda, Via Lattea)

Il caso a) è il più semplice: separa esposizioni per primo piano e sfondo (con messa a fuoco diversa) e comporle insieme. Non si guadagna nulla impilando più esposizioni brevi per stelle a punto singolo. L'esposizione più lunga in primo piano sarà quasi sicuramente abbastanza lunga da far saltare le stelle e lo stesso effetto risulterà dall'impilamento. Se la riduzione del rumore dello sfondo del cielo è il tuo intento, puoi prendere alcune brevi esposizioni e impilarle in DSS con l'allineamento per aumentare il S / N complessivo, senza che il movimento in primo piano diventi eccessivo e sfuma nell'area in cui il tuo primo piano composto è lungo l'esposizione è.

Caso b) Non c'è bisogno di molte spiegazioni qui: quando voglio le scie, mentre scatto su un treppiede statico utilizzo StarTrails per impilare più immagini (come da una sequenza destinata a un timeplapse) e composita nell'unica migliore immagine in primo piano. (Ho scoperto che la modalità di fusione Schiarisci schermo per gli elementi in primo piano può ancora essere un problema se consento di impilare il primo piano di tutte le immagini in StarTrails, perché i dettagli delle ombre possono sembrare sfocati con il movimento di qualunque fonte di luce ambientale si illumini it - si ottiene un risultato migliore da una singola immagine regolata)

Caso c - è quello che immagino ti interessi di più. Scatti della Via Lattea che si muove nel cielo per un timelapse. In tal caso è necessario mantenere le esposizioni individuali abbastanza corto da evitare troppe stelle trascinate (è un compromesso, e più breve è fL maggiore è l'esposizione che puoi farla franca, accontentati di qualcosa che è accettabile per te. L'esposizione più lunga consentirà un'impostazione ISO leggermente inferiore e meno rumore a scapito di una piccola quantità di trascinamento in ogni fotogramma. Questo in realtà non è male per produrre il timelapse, perché aumenta la fluidità percepita del movimento.

Ma alla fine, dovresti piace prendere l'intero set e trasformarlo in un'unica immagine. L'impilamento in StarTrails provocherà lunghe scie stellari indesiderate che speri di evitare. Impilamento in DSS con l'allineamento delle stelle (per migliorare il S / N delle parti dimmer Milky Way) produrrà sfocature di movimento del primo piano, come se fossi su un supporto di tracciamento.

La soluzione è molto simile al caso a, ma richiede più pianificazione.

impilerei per lo sfondo del cielo in DSS, ma prima esaminerò ogni singolo fotogramma e confronterò la posizione del Mil ky Modo relativo ai miei elementi di interesse in primo piano. SAPENDO IN ANTICIPO che il risultato sovrapposto farà sembrare che i miei elementi in primo piano si siano traslati e ruotati per tutta la durata degli scatti, cerco di selezionare un singolo fotogramma in cui lo sfondo del cielo sia in una posizione che mi permetta di comporre in una scatto unico per il primo piano che copre tutto l'apparente movimento in primo piano.

In DSS, puoi selezionare qualsiasi fotogramma come fotogramma di riferimento, quindi gli altri fotogrammi vengono registrati e allineati a QUEL fotogramma. Se non si interviene, DSS selezionerà il frame con il punteggio più alto (stella più bassa FWHM, luminosità del cielo di sfondo più bassa, # stelle più alte ecc.) Come frame di riferimento predefinito. Per questo metodo, non devi usare TUTTI i fotogrammi che hai scattato e probabilmente sarebbe saggio non farlo. Molto probabilmente ciò che accadrebbe è che gli artefatti dal bordo di ogni fotogramma si insinuerebbero nel risultato impilato e avrebbero un impatto negativo sul tuo cielo. Se non hai scelta, a causa delle posizioni relative di primo piano / sfondo, puoi sempre prendere l'ultima immagine nella sequenza di fotogrammi che hai impilato e mescolarne accuratamente una parte per coprire gli artefatti dell'inquadratura.

Mi dispiace, un po 'difficile da descrivere a parole, ma si spera che questo ti aiuti a orientarti nella giusta direzione.

#2
+4
lewiz
2016-06-11 19:54:15 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sono d'accordo con la risposta di Randy ma credo di avere una soluzione migliore per il caso a.

Se la riduzione del rumore dello sfondo del cielo è il tuo intento, puoi prendere alcune brevi esposizioni e impilarle in DSS con l'allineamento attivato per aumentare il rapporto S / N complessivo, senza che il movimento in primo piano diventi eccessivo e sfoci nell'area in cui si trova lo scatto composito a lunga esposizione in primo piano.

Il problema con l'impilamento di più cieli esposizioni è che gli oggetti terrestri diventano sfocati. Risolvere questo problema è complicato poiché la sfocatura si estende oltre il primo piano di una singola esposizione specificatamente per il primo piano.

Nel mio video di YouTube astrofotografia a campo largo che impila con primo piano terrestre traggo un processo in base al quale Impila il cielo usando Registar su Windows (funzionerà anche DeepSkyStacker, Photoshop allinea i livelli o altre alternative), il primo piano usando Starry Landscape Stacker su Mac e poi compongo queste due immagini insieme molto semplicemente in Photoshop.

Il mio processo produce ottimi risultati perché:

  • Starry Landscape Stacker assegna la priorità al primo piano a scapito dell'allineamento ai bordi esterni della cornice. Il cielo vicino agli oggetti statici è ben allineato e impilato
  • Registar dà priorità all'allineamento delle stelle ma lascia oggetti statici sfocati
  • Una maschera di livello che copre solo il primo piano e le parti sfocate del primo piano Registar consentono lo Stacker Starry Landscape allineato e impilato per mostrare attraverso fornendo un composito finale senza interruzioni e a basso rumore
Questa è la stessa guida che offro di solito ... esposizioni separate per cielo e primo piano e si fondono in Photoshop (ottimo video, btw!).Ci sono app di impilamento sul Mac.La nebulosità fa questo.Uso PixInsight (ma PixInsight costa € 230 ed è davvero progettato per l'astrofotografia hard-core ... più cose nello spazio profondo rispetto alla fotografia di paesaggi notturni. Ha anche una curva di apprendimento ripida.)
#3
+2
AJ Henderson
2013-07-19 00:10:55 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Non conosco alcun software che lo faccia automaticamente, ma la semplice produzione di una maschera del primo piano dovrebbe consentirti di mantenerlo nitido combinando separatamente il primo piano e lo sfondo e ricomponendoli insieme.

In teoria, poiché il primo piano dovrebbe rimanere lo stesso all'interno dello stack, mi aspetto che sia abbastanza facile per il software utilizzare una mappa delle differenze per isolare il primo piano e non spostarlo, ma non lo faccio sapere tutto ciò che lo fa automaticamente.

Grazie per la risposta. Non sono molto istruito su Photoshop, quindi speravo che fosse disponibile qualcosa di più automatico.
#4
+2
Simeon Pilgrim
2013-09-21 05:34:35 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Deep Sky Stacker ha una modalità che consente il rilevamento di una meteora e stelle e di sfocare le stelle (ruotandole per impilarle (dopo aver sottratto la meteora)) e unire di nuovo la meteora, I ' non l'ho usato in questo modo, ma potrebbe essere in grado di gestire l'oggetto in primo piano.

#5
  0
Jonas
2020-07-26 18:58:12 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Puoi farlo in Sequator (gratuito per Windows; non esiste una versione per Mac a partire da luglio 2020).

In Composizione , crea assicurati che sia Allinea stelle che Blocca terreno siano selezionati. In Sky Region , devi quindi selezionare Irregular Mask e dipingere sul cielo con il pennello. Secondo il Sequator Q&A,

"Freeze ground" non necessita di una maschera precisa. L'algoritmo ha la capacità di rilevare i pixel in movimento & seleziona pixel stabili, esegue l'interpolazione intelligente. [...] Devi solo specificare approssimativamente la maschera, intorno agli alberi.

Ho trovato Sequator molto affidabile e veloce. Se le tue immagini iniziali sono molto rumorose, a quanto pare Sequator può avere alcuni problemi con la riduzione del rumore nello stack - vedi la mia domanda e risposta qui per maggiori informazioni.

Sfortunatamente, Sequator lo fa non supporta gli scatti effettuati utilizzando uno star tracker.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...