Domanda:
La lunga esposizione influisce sulla nitidezza di un'immagine, supponendo che non vi siano vibrazioni della fotocamera?
Viv
2012-01-27 03:30:42 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Supponendo che la fotocamera non si muova durante la fotografia a lunga esposizione, in che modo viene influenzata la nitidezza dell'immagine? Sarebbe più nitido, meno nitido o rimarrebbe lo stesso?

Cinque risposte:
#1
+9
Itai
2012-01-27 04:01:00 UTC
view on stackexchange narkive permalink

In una fotocamera perfetta con un sensore perfetto, la nitidezza rimarrebbe la stessa. Non esiste nulla del genere, quindi devi considerare due possibilità con qualsiasi fotocamera tu abbia. La lunga esposizione fa riscaldare il sensore e aumenta il rumore dell'immagine:

  1. La tua fotocamera non piace e quindi applica la riduzione del rumore dell'otturatore lungo per pulire le cose e ottenere una nitidezza meno immagine.

  2. La tua fotocamera ignora l'aumento del rumore e la lascia lì. Le macchie causate dal rumore distruggono alcuni piccoli dettagli, ma a volte fanno apparire l'immagine più nitida.

Da notare: la riduzione del rumore applicata sarebbe diversa a seconda dello scatto in raw / JPEG e delle capacità della fotocamera.
Infatti. Su alcune fotocamere puoi persino disattivare NR. Tuttavia, su altre fotocamere, applica ancora NR quando NR è disattivato!
#2
+5
Mustafa
2012-01-27 03:45:10 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Una lunga esposizione consente alla luce di accumularsi su ciascun sensore di immagine per un periodo più lungo. Questo può creare un'immagine satura (luminosa) che non ha nulla a che fare con la nitidezza dell'immagine in senso tecnico. Tuttavia, l'effetto percettivo è quello di un'immagine meno nitida.

Penso che questa sia una buona risposta a causa del bit percettivo, tuttavia penso che potrebbe essere ampliato un po 'per fornire alcuni esempi. Penso che potrebbe anche aiutare a spiegare come una leggerissima perdita di nitidezza possa effettivamente giovare ad alcune immagini.
Saturo non significa brillante. Per luminoso intendi sovraesposto? Hai una citazione per l'affermazione che le immagini sature o "luminose" appaiono meno nitide? Non dire che ti sbagli; solo che non ho mai sentito questa affermazione.
@Poldie: Per saturazione, credo che si riferisca alla "saturazione dei pixel", ovvero la quantità di luce raccolta da ciascun pixel nel sensore rispetto alla sua capacità massima. Negli ambienti tecnici, non è raro sentire la parola saturazione usata in questo modo.
#3
+4
Håkon K. Olafsen
2012-01-28 03:30:47 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Se la distanza dal soggetto è lunga (10 secondi di metri), è possibile che si verifichi una distorsione atmosferica che può ridurre la nitidezza nel tempo. Non è un grosso problema a meno che il sole non splenda o ci siano altre fonti di calore tra te e il soggetto.

#4
+2
David
2012-01-31 12:44:50 UTC
view on stackexchange narkive permalink

I sensori di immagine digitali di tipo CCD possono anche mostrare un effetto di fioritura dopo lunghi tempi di esposizione. Ciò è particolarmente acuto in astrofotografia, dove i tempi di esposizione di molti minuti sono normali. La fioritura di solito si irradia come linee verticali e orizzontali. Questo è più un problema in una scena con forti contrasti (ad es. Stelle sul cielo nero) che in una scena notturna terrestre. Non tutti i sensori sono progettati con questo in mente, poiché non tutti i produttori pensano all'astronomia come a un target demografico per i loro prodotti. EOS Rebel è stato uno che ha fatto. I DSLR più vecchi spesso utilizzavano CCD, mentre i DSLR più recenti tendono a utilizzare sensori di tipo CMOS che non soffrono di fioritura. Molte piccole fotocamere compatte utilizzano ancora il CCD.

Ho fatto un commento sul suggerimento di modifica notando che con una modifica così significativa, probabilmente è meglio aggiungere un'altra risposta piuttosto che cambiare il significato. Tuttavia, non volevo chiamare la modifica "da incubo": è un errore di correzione automatica. :)
#5
+1
Paul Cezanne
2012-01-27 04:00:52 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Immagino che dipenda da cosa consideri una lunga esposizione. Conosco un fotografo che considera 1/20 una lunga esposizione. Io considero 4 secondi o 15 secondi un'esposizione lunga.

Ho notato un notevole aumento della nitidezza quando ho aggiornato il mio treppiede. Quello vecchio semplicemente non era all'altezza del compito.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...