Domanda:
La luce è l'unica differenza? O la fotocamera e l'obiettivo fanno la differenza?
Paze
2014-03-23 07:05:22 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Guarda questo splendido ritratto:

enter image description here

Ignoriamo tutto ma SOLO la quantità di dettagli che la fotografia riesce a trasmettere.

Ora guarda a uno dei migliori ritratti che ho fatto alla mia ragazza, da principiante con un obiettivo 700D e 18-135mm IS:

enter image description here

La mia fotografia sembra come presa da un telefono cellulare in confronto. Si tratta principalmente di illuminazione, modello di fotocamera, obiettivo o un mix di tutti? Cosa sta facendo il fotografo che io non riesco a fare? Vorrei davvero alcuni suggerimenti!

Illuminazione, illuminazione, illuminazione!
+1 per il tipo di domanda che fa scattare ottime risposte nel mondo reale e aiuta molti di noi principianti!
Sei risposte:
#1
+13
user2719
2014-03-23 12:35:15 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Come altri hanno già detto, è principalmente illuminazione. Per quanto alle persone piaccia lamentarsi della qualità delle fotocamere "entry level" e degli obiettivi economici, quasi tutto ciò che è al di là delle inquadrature e dei telefoni con fotocamera in questi giorni è in realtà migliore da una prospettiva puramente fotografica di qualsiasi cosa il piccolo professionista dedicato- il formato che il fotografo aveva nel suo arsenale quando ero giovane. (La robustezza e la "qualità costruttiva" sono un'altra questione e hanno più a che fare con l'affidabilità e la longevità che con la qualità delle immagini.)

È molto difficile dire esattamente cosa ha catturato la tua fotocamera a causa dell'elevata quantità di La compressione JPEG, ma un viaggio piuttosto veloce attraverso Photoshop per simulare una luce leggermente più contrasti, ma per il resto simile, ha prodotto questo:

Adjusted and retouched image

È stato fatto molto poco all'immagine; consisteva principalmente nell'applicare un livello di curve (impostato usando "Auto" solo sul viso e sulle spalle) e mascherarlo solo sul soggetto. La curva è stata quindi riportata a circa l'80% di opacità perché ho imparato negli anni che quando mi sembra buono, l'ho esagerato. (Ringrazierò sempre me stesso per averlo fatto il giorno successivo.) Questo ha introdotto - o, meglio, migliorato - alcuni artefatti del colore, che ho ripulito per evitare che l'immagine sembrasse, beh, sfortunato. Ho usato campioni di un buon tono della pelle su un livello impostato sulla modalità di fusione del colore sopra lo strato a bassa frequenza di una separazione di frequenza, nel caso qualcuno fosse interessato. (Lavorare da un'immagine grezza o da un JPEG pulito di alta qualità avrebbe reso questo passaggio non necessario; senza di esso, lavorare sull'immagine fornita non sarebbe stato lusinghiero al punto da insultare il soggetto. A proposito, ho motivo di credere che una versione full-rez e HQ di questa immagine potrebbe facilmente diventare un appendiabiti da parete con solo pochi minuti di lavoro.)

Al contrario, aspirando tutto il contrasto dall'altra immagine di esempio (sia localmente, per simulare una luce molto più morbida e globalmente per simulare una luce più piatta) si ottiene questo:

Modified original from example 1 above

(Mi scuso con il fotografo originale. Lo rimuoverò volentieri su richiesta.) Tieni presente che non ho sfocato nulla in alcun modo, ho semplicemente ridotto il contrasto dei piccoli dettagli (meno di 3 pixel). Questo potrebbe essere molto vicino all'immagine quando è uscita dalla fotocamera; non c'è davvero modo di saperlo. E no, non c'è molto che posso fare con l'immagine per superare le dimensioni del soggetto nell'inquadratura, la consistenza della carnagione dell'uomo rispetto al bel soggetto sopra, o la netta differenza tra i riflessi speculari sulla pelle di questo soggetto e il tonalità della pelle più scura. Tuttavia, così com'è, a questo punto è molto più inquadra e scatta che "ritratto sbalorditivo".

Il punto era dimostrare che il "dettaglio" è in realtà solo contrasto. Un obiettivo di altissima qualità su un sensore di altissima qualità e ad alta risoluzione può generare un contrasto più piccolo e più localizzato, quindi è un motivo per utilizzare apparecchiature migliori. Ma mentre l'illuminazione piatta e soffusa è "sicura" e facile da usare con le persone, quella "sicurezza" consiste principalmente nell'evitare dettagli che potrebbero non essere del tutto lusinghieri. Più contrasto e più attenzione a dove cadono le luci e le ombre è più difficile e "pericoloso", ma quasi sempre si ottengono immagini migliori (per un certo valore di "migliore"). E sì, potrebbe essere necessario elaborare una certa quantità di dettagli dopo l'acquisizione / sviluppo, ma mentre ammorbidire parti di un'immagine (o problemi di correzione) può risolvere il problema "troppi dettagli", nessuna quantità di nitidezza può aggiungere dettagli che non erano t lì per cominciare. Intendiamoci, la versione modificata della tua immagine è ancora molto morbida, semplicemente non è più piatta come nell'originale.

L'ombra è una cosa meravigliosa, ma cerca un'ombra che forzi una direzione verso la luce. Rimani vicino agli ingressi delle aree ombreggiate. Quando usi il riempimento, non riempirlo eccessivamente. Il contrasto (entro limiti ragionevoli) è tuo amico. E se il contrasto è presente nell'immagine acquisita, ma a un livello inferiore a quello che desideri, spesso è solo questione di portarlo in primo piano per passare da meh a sbalorditivo - è solo questione di sapere quando e come farlo, di riconoscere il diamante tagliato nella pietra grezza.

#2
+5
rfusca
2014-03-23 07:18:06 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Principalmente le cose sono diverse, eccone alcune importanti:

  1. L'illuminazione è importante. La tua foto ha un'illuminazione uniforme e piatta. L'altra immagine ha una forte illuminazione direzionale che aggiunge consistenza al viso. Probabilmente non vorresti fotografare la tua ragazza con quel tipo di illuminazione.

  2. Nitidezza - sia nell'obiettivo che probabilmente dopo l'elaborazione. L'altra immagine è notevolmente più nitida, probabilmente da un obiettivo di qualità molto superiore e la chiarezza e la nitidezza sono aumentate in fase di post-elaborazione.

  3. Composizione. La composizione è molto più forte per il soggetto. La tua ragazza è praticamente al centro della struttura, a testa alta, guarda dritto in avanti. Prova più vicino, da un lato o più o meno qualsiasi altra cosa

Grazie. Dici che non VOGLIO fotografare la mia ragazza con questo tipo di illuminazione. In che tipo di illuminazione mi piacerebbe riprenderle? Che tipo di post-elaborazione migliorerebbe la nitidezza? Puoi enfatizzare la qualità dell'obiettivo. Pensavo di ottenere un buon obiettivo acquistando il 18-135 mm, ma puoi consigliarmi un obiettivo che produrrà immagini più nitide all'incirca alla stessa lunghezza focale? Quindi mantenere la cornice centrale del soggetto rivolta in avanti è un GRANDE NO-NO, corretto ?
Le donne in genere vogliono una pelle più liscia (più giovane), quindi rendere i suoi pori così drammatici come le rughe del vecchio probabilmente non la renderebbe felice; l'illuminazione soffusa (che ha l'effetto opposto) è generalmente preferita, ma è comunque molto piatta e non visivamente interessante. Quelle lenti non sono male, ma le rendono migliori (come in, più costose); conoscere i limiti delle proprie apparecchiature e come lavorare al loro interno sono fondamentali. E sì, centrare tutto è generalmente un no-no. Può essere fatto, ma generalmente non è desiderabile (vedi: regola dei terzi).
Avevo esaminato la regola dei terzi in precedenza e dovrei esaminarla meglio.Puoi fornirmi esempi di obiettivi che mi darebbero gli effetti desiderati? Mi sento come se il mio obiettivo / fotocamera fosse `` a bassa risoluzione '' rispetto ad altre immagini Vedo.
@BjarniJóhannsson -Un po 'di illuminazione direzionale aggiunge profondità, una forte illuminazione direzionale aggiunge consistenza. Vuoi una direzione, ma non molto. Ecco uno scatto con solo [una piccola quantità di direzione] (https://plus.google.com/photos/105175019341696802847/albums/5879837073700381425/5879837433608624898) Il 18-135 mm è ancora decisamente un obiettivo di fascia bassa - hai scambiato un lungo raggio di zoom per una riduzione della chiarezza. Un 27-40 mm f / 2.8 o un 50 mm f / 1.8 (of / 1.4) o un 85 mm f / 1.8 (o 1.4) sarebbero notevolmente più nitidi. Morto al centro è * generalmente * ma non sempre no no.
[Questo scatto] (https://plus.google.com/photos/105175019341696802847/albums/5879837073700381425/5879837613520111586) ha più direzione, ma è ancora lusinghiero per la donna, sebbene per la maggior parte delle donne sia al limite del "troppo acuto" .
Penso che George Hurrell potrebbe girare nella sua tomba in questo momento. La luce dura, molto direzionale e fuori asse può essere * estremamente * lusinghiera quando è gestita bene. Ma sì, è molto più difficile da usare. D'altra parte, quando le carnagioni sono un problema, risolverle è molto più facile oggi di quanto non fosse con la pellicola.
#3
+5
Olin Lathrop
2014-03-23 20:01:54 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Altri hanno già indicato l'illuminazione e alcune cose da fare in post-elaborazione. Questi sono importanti e il problema principale qui, ma voglio sottolineare qualcos'altro, che è l'inquadratura.

Pensa all'intero fotogramma e al modo in cui il tuo soggetto si relaziona all'intero riquadro. E ricorda sempre che puoi ruotare la fotocamera. Ogni immagine, chiediti se ciò che vuoi catturare è largo o alto. Quando scatti una foto di una persona, non vuoi quasi mai una piccola testa nel mezzo di un'immagine orizzontale. I principianti si concentreranno sulla testa della persona, quindi punta la telecamera direttamente sulla testa e sparano. Ciò è comprensibile, ma raramente si ottiene una buona immagine.

È qui che imparare a scattare buone foto fa la differenza. Sforzati di considerare verticale rispetto a orizzontale ogni foto che scatti. Quindi sforzati di pensare a come il soggetto riempie il fotogramma, cos'altro c'è nel fotogramma e come funziona con il soggetto desiderato.

Nel tuo caso, c'erano molte cose superflue su entrambi i lati. Il fatto che lo sfondo sia sfocato aiuta effettivamente. Tuttavia, l'area luminosa nell'angolo in alto a destra è una grave distrazione. In questo caso, una possibile soluzione potrebbe essere stata quella di camminare più a destra o di far spostare la ragazza più a destra in modo che l'oggetto illuminato dal sole non sia più nell'inquadratura.

L'altro problema è riempire l'inquadratura . Questo è un caso che richiede solo un orientamento verticale (secondo me, ovviamente). Ecco la tua foto ritagliata e riorientata:

Ho anche schiarito un po 'il primo piano, ma non è questo il punto che sto cercando di sottolineare. Stan ci ha già parlato abbastanza bene, quindi ho fatto solo una minima post-elaborazione. Dato l'originale, non si può fare molto per l'area luminosa in alto a destra senza un'estesa post-elaborazione. Ancora una volta, il mio punto qui è l'inquadratura, non l'illuminazione.

In questo caso mi è piaciuto come i suoi capelli scendessero sulla spalla sinistra, quindi ho spostato la sua testa a sinistra del centro nella foto e ho lasciato che i suoi capelli fossero una caratteristica nell'angolo in basso a destra. Altrimenti, ho lasciato solo un piccolo margine di sfondo attorno a ciò che l'immagine sta cercando di mostrare.

Ci sono anche alcuni aspetti positivi della tua immagine. Sei riuscito a catturare un ottimo look casual. È chiaramente consapevole del fatto che hai scattato la foto, ma non "posa". Il risultato lascia che la sua bellezza naturale si manifesti senza sembrare artificiale. Spesso è difficile catturarlo, anche con persone che ti conoscono. La reazione naturale della maggior parte delle persone quando punti una telecamera verso di loro è quella di fermarsi e mettersi in posa. Questo raramente si traduce in buone immagini. È compito del fotografo convincere il soggetto a presentarsi nel modo in cui si desidera mostrarlo.

+1. Quel "sguardo" è ciò che ho descritto prima come la differenza tra * una persona che si trova in una foto * e * una foto in cui è presente una persona *. Quando la fotocamera scompare dall'interazione soggetto / spettatore e la cornice (o lo schermo, a seconda dei casi) potrebbe anche essere una finestra o una montatura per occhiali, hai fatto qualcosa di giusto.
#4
+2
tenmiles
2014-03-23 07:18:16 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Mi accorgo subito che c'è una differenza nella direzione della luce. Il tuo modello è in ombra mentre l'uomo viene illuminato di lato. Hai un'illuminazione soffusa che di solito è preferita per le donne e il vecchio ha una luce più dura che può enfatizzare la vecchiaia della sua età (in genere non desiderabile per le donne).

Il vecchio è probabilmente "sottoesposto" come lo vedrebbe la fotocamera, quindi viene utilizzata la compensazione dell'esposizione o il controllo manuale. La tua foto probabilmente apparirebbe meglio (secondo me) se fosse più luminosa. Sembra anche che la tua immagine sia un RAW non elaborato in cui tutti i toni sono di grigio medio perché non hai regolato i punti bianco e nero. Anche il vecchio può avere più saturazione / vitalità.

Anche la composizione è importante. La tua foto è molto sciolta mentre il vecchio è ritagliato molto strettamente. Non sono sicuro di quanto sia nitido il tuo obiettivo, ma se avessi la stessa composizione, inchioda la messa a fuoco e usi un'apertura appropriata, scommetto che avresti più dettagli. Anche se questo risale all'illuminazione. L'illuminazione laterale del vecchio enfatizzerà la sua consistenza mentre la tua ombra la minimizzerà.

Puoi spiegare che tipo di tecniche / impostazioni di apertura dovrei usare con un ritratto del genere? Di solito lo spingo il più in basso possibile e spero per il meglio!
Se scatti sempre a tutta apertura potresti perdere i dettagli poiché la profondità di campo potrebbe essere troppo bassa. A volte è appropriato sparare a F / 4 o F / 8 per assicurarsi che tutto sia nitido (se questo è l'obiettivo). Ad esempio, credo che Joel Grimes abbia girato tutto a F / 8 per i suoi compositi. È una cosa stilistica, tuttavia, e non una regola dura e veloce.
#5
+1
AJ Henderson
2014-03-23 09:52:37 UTC
view on stackexchange narkive permalink

È sia l'illuminazione che l'obiettivo. La foto che stai scattando ha uno sfondo più luminoso del soggetto e questo farà sempre sembrare il soggetto attenuato. Puoi compensare ciò modificando la posizione del soggetto in modo che l'illuminazione sia migliore o utilizzando un lampeggiatore sufficientemente potente da fungere da riempimento.

Inoltre, la prima foto viene scattata con un obiettivo molto più nitido . Nella tua foto, se l'obiettivo fosse abbastanza nitido, saresti comunque in grado di distinguere i dettagli, semplicemente non risalterebbe particolarmente. Ma non puoi distinguere i dettagli perché l'obiettivo non è così nitido.

Inoltre, lo scatto viene ripreso da più lontano e quindi non riempie la maggior parte dell'inquadratura, riducendo ulteriormente il piccoli dettagli che puoi catturare.

#6
  0
Hermann Klecker
2014-03-23 21:46:09 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Le differenze sono - più o meno in questo ordine:

  1. Luce
  2. Posa e imita
  3. Lente (come per la brillantezza)
  4. Il modello
  5. Modifica / Finitura
  6. Moda
  7. Sfondo

Questo elenco probabilmente non è completo. :-)

Quindi c'è un sacco di abilità più alcune attrezzature, che un fotografo eccellente deve padroneggiare.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...