Domanda:
Come posso scegliere la pellicola per una vecchia fotocamera LOMO?
powtac
2011-06-09 15:58:58 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho una vecchia fotocamera a pellicola analogica LOMO con quattro chiusure.

Come devo scegliere la pellicola per la mia macchina fotografica?

Quale ISO devo selezionare ? C'è qualcos'altro di cui devo essere consapevole quando scelgo la pellicola per questa fotocamera?

se per 'analogico' intendi pellicola ... imposti l'ISO della fotocamera allo stesso indicato sulla pellicola che hai inserito
Ciao @cmason,, ho aggiornato la mia domanda per renderla più chiara.
LOMO è una fabbrica / marchio: chiedere quale pellicola ISO usare con LOMO è come chiedere quale pellicola ISO usare con Canon o quale pneumatico usare su una Ford. Di quale modello specifico di fotocamera stai chiedendo?
Cinque risposte:
#1
+5
Staale S
2011-06-10 19:34:02 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Alcuni suggerimenti rapidi e sporchi, per quello che vale:

  • La pellicola positiva (diapositiva) può essere straordinariamente buona soprattutto a ISO 100 e inferiore, ma richiede un'esposizione molto precisa per i migliori risultati. Non più adatto a una LOMO, sospetto. Trovo che la pellicola per diapositive da 35 mm a 100 ISO, correttamente scansionata, sia facilmente all'altezza delle foto prodotte dalla mia Canon 1Ds mark II.
  • La pellicola a colori negativa è più indulgente quando si tratta di esposizione ma semplicemente non lo è buono come positivo. Più grana, colore meno vibrante. Kodak Ektar 100 ci si avvicina, però, ma ha il rovescio della medaglia di dover essere esposto come se fosse una pellicola positiva!
  • Bianco e nero ... beh, è ​​bianco e nero. Le vere pellicole in bianco e nero possono essere un vero problema da scansionare, perché non è possibile utilizzare il sistema di rimozione della polvere incorporato nello scanner a causa della presenza di grani d'argento nella pellicola. E può esserci una quantità sorprendente di polvere e graffi su un rotolo negativo direttamente dallo sviluppatore. La chimica del colore (C41) in bianco e nero non ha questo problema ed è più facile da sviluppare commercialmente: in realtà è una pellicola negativa a colori solo senza i colori!

Quando si riprende una pellicola negativa, provare sovraesporre piuttosto che sottoesporre. La pellicola può gestirlo.

Cerco di non usare niente di più veloce di 160 ISO per i negativi a colori, 100 ISO per i positivi a colori. Semplice motivo: la pellicola a colori veloce sembra una schifezza (anche se non ho provato la nuova Portra 400 di cui molte persone parlano molto bene). Per il bianco e nero questo non è tanto un problema, C41-chimica 400 ISO (Kodak BW400 o l'equivalente Ilford) è la mia arma preferita qui grazie alla sua facilità di scansione. Questo può o non può essere un problema per te. 400 ISO offre molta flessibilità durante le riprese e immagini di buona qualità.

Pellicole a colori differenti vengono riprodotte in modo abbastanza diverso. Provane alcuni, vedi quali ti piacciono e quali no.

#2
+3
user1681
2011-06-09 17:53:07 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Dipende dalle tue esigenze. In genere puoi procedere in questo modo:

  • ISO 100 / ISO 50 - per giornate luminose, in interni con flash
  • ISO 200 - scatti generici
  • ISO 400 / ISO 800 - indoor o dark day - no flash

Devi anche essere consapevole che tutto ha un prezzo, quindi: - ISO più alto = grana più alta- ci sono pellicole diverse per per la luce del giorno e per la luce al tungsteno (si può chiamare bilanciamento del bianco costante)

Personalmente mi è piaciuta FUJICOLOR SUPERIA 200 come pellicola per uso generale - anche se funziona meglio all'aperto, ma mi ha dato sempre bei colori con buoni (bassi) grano.

#3
+3
JamWheel
2011-06-10 16:46:24 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Tendo a usare ISO400 come mio punto di riferimento per la velocità della pellicola, può gestire giorni ragionevolmente luminosi ma ti dà un po 'di velocità in più per i giorni più oscuri se non hai un flash a portata di mano. Rende le immagini un po 'più sgranate, ma mi piace abbastanza la grana della pellicola, è abbastanza diversa dal rumore digitale. Devi anche decidere se stai scattando a colori o in bianco e nero.

Puoi tagliare e cambiare le pellicole a metà del rullino, ma è un po 'complicato da ottenere e di solito finisci per sprecare un paio di fotogrammi.

Ecco alcune immagini scattate con Ilford HP5 400 in condizioni di luce variabili:

Una giornata di sole molto molto luminosa: ML407, The Grace Spitfire

Coperto: Senatron Detail

#4
+1
Leonidas
2011-06-09 18:21:13 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La Lomo LC-A (originale) offriva impostazioni per 25-400 ISO / ASA (rotellina anteriore sinistra). Trattandosi di un semiautomatico con la possibilità di scegliere il diaframma se lo si desidera ma l'esposizione automatica ti consiglio di scegliere in questa gamma.

Non posso dire nulla sulla "Lomo è bella quando fai sh * t con esso "-modelli, però, ho avuto la mia per il mio 11 ° compleanno come una vera fotocamera negli anni '80.

#5
  0
Imre
2011-06-09 17:45:39 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La risposta è molto simile a un problema simile con il digitale: usa il più basso possibile (per ridurre al minimo la grana), ma abbastanza alto da raggiungere un'esposizione corretta con la velocità dell'otturatore per evitare sottoesposizione o sfocatura da movimento, entrambi anche peggiori di grana.

Come regola pratica, considera ISO inferiore a 100 per scatti su treppiede di soggetti inanimati, ISO 100 per scatti sotto il sole, ISO 400 o superiore per scatti in condizioni di scarsa illuminazione, ISO 200 per uso misto. Potresti volere un ISO più alto se il tuo stile di ripresa richiede tempi di posa più veloci o diaframmi più stretti a mano libera; per esempio. ISO 400 è stato suggerito per il fotogiornalismo.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...