Domanda:
Perché non riesco a vedere la lunghezza focale ("zoom") quando compongo uno scatto?
Micheal Johnson
2017-02-01 22:32:02 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La mia reflex digitale Canon 1300D memorizza la lunghezza focale utilizzata nei dati EXIF ​​di ogni foto, ma non c'è modo di vedere queste informazioni mentre sto componendo lo scatto? C'è una ragione tecnica per cui la lunghezza focale non può essere determinata prima di scattare la foto o si presume che non avrei bisogno di tali informazioni perché gli obiettivi sono contrassegnati con segni di lunghezza focale (imprecisi)? Presumo che l'obiettivo riporti queste informazioni al corpo in qualche modo.

MODIFICA: mi riferisco specificamente agli obiettivi zoom, non ai numeri primi.

stai chiedendo la distanza di messa a fuoco (distanza dal soggetto a fuoco)? Questo è diverso dalla lunghezza focale, che è una proprietà intrinseca di un obiettivo.
@scottbb No, sto parlando della lunghezza focale. La distanza focale non è registrata nei dati EXIF ​​(almeno sulla mia fotocamera) ed è determinata in modo più appropriato guardando attraverso il mirino.
Sei risposte:
#1
+6
Jules
2017-02-01 22:50:39 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La mia ipotesi è che questa informazione non venga mostrata poiché non influisce sulla foto in alcun modo che non sia già visibile dall'immagine nel mirino.

Ad esempio, l'apertura influisce sulla DOF (non visibile nel mirino a meno che non venga utilizzata l'anteprima DOF), la velocità dell'otturatore influisce sulla sfocatura dovuta al movimento della fotocamera e / o del soggetto (non visibile nel mirino) e l'ISO influisce sul rumore (non visibile nel mirino). Inoltre, questi valori influenzano l'esposizione, che non è nemmeno qualcosa che il mirino stesso può mostrare. D'altra parte, la lunghezza focale influisce solo sull'inquadratura, che è già visibile nel mirino, quindi non è così utile visualizzare in modo ridondante queste informazioni in formato numerico.

Quindi penso che potrebbe semplicemente ridursi a utilizzando la risorsa limitata che è l'area del mirino nel miglior modo possibile. Tuttavia, sono d'accordo che a volte sarebbe utile poter vedere anche informazioni come la lunghezza focale o la distanza di messa a fuoco nel mirino.

Anche se penso che sia così soddisfacente vedere i numeri della lunghezza focale variabile quando si ingrandisce, perché un fotografo dovrebbe averne bisogno?
A volte vorrei poter vedere la lunghezza focale esatta in modo da poter usare, diciamo, * esattamente * 32 mm o * esattamente * 50 mm. Anche se posso comporlo "a occhio" e leggere i segni sull'obiettivo, mi dà fastidio quando scatto una foto che dovrebbe essere a 50 mm ma esce a 47 mm (o 48 mm, o 49 mm, ecc.).
Notare che anche per obiettivi primari l'indicazione della lunghezza focale è solo approssimativa. Un obiettivo primario da 50 mm potrebbe effettivamente essere 52 mm o 48 mm (non sono sicuro della variazione standard consentita, dipende sicuramente dal produttore). Nel caso di un obiettivo zoom hai anche l'incertezza dell'algoritmo che la fotocamera usa per dire dove devi registrare i dati EXIF ​​nell'intervallo focale. Non so per certo come funzioni, ma ha senso che non sia neanche accurato al 100%.
La respirazione focalizzata @DavidRouse può anche modificare l'FL effettivo e ciò non si rifletterà nell'EXIF.
#2
+4
Itai
2017-02-02 01:18:03 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Quando guardi attraverso il mirino, la visualizzazione e la lunghezza focale sono collegate. Anche se non vedi la misura effettiva in millimetri, la vedi come angolo di campo visibile. Quindi non ne hai davvero bisogno poiché puoi vedere il suo impatto. Al contrario, è necessario conoscere la velocità dell'otturatore poiché non è possibile vederne l'effetto durante l'inquadratura. Lo stesso con l'apertura a meno che non si prema il pulsante DOF-Preview che esiste su alcune fotocamere, ma non su tutte.

Per quanto ne so, nessuna DSLR mostra la lunghezza focale attraverso il mirino. Su molte reflex digitali Pentax, se la Schermata di stato è abilitata, il display LCD posteriore della fotocamera mostra la lunghezza focale arrotondata al numero intero più vicino. Questa è la lunghezza focale effettiva, non quella equivalente, come vedresti in molti ultra-zoom. Anche così, la lunghezza focale spesso diventa errata poiché cambia con la distanza di messa a fuoco, ma il display mostra la lunghezza focale per la messa a fuoco infinita.

Per quanto riguarda la seconda parte della tua risposta, è esattamente ciò che è registrato nei dati EXIF ​​dalla mia fotocamera: la lunghezza focale all'intero più vicino, come riportato dall'obiettivo e come corrisponde ai segni sul corpo (ignorando eventuali effetti dovuti alla messa a fuoco) .
#3
+2
Mike Sowsun
2017-02-02 04:43:35 UTC
view on stackexchange narkive permalink

È possibile che Canon visualizzi la lunghezza focale ma scelgono di non farlo.

Se dovessi installare il firmware "Lanterna magica" sulla tua fotocamera, puoi sbloccare molte funzioni interessanti.

Questo video mostra come visualizzare la lunghezza focale insieme alla distanza focale e alle informazioni DOF: (DOF vicino, DOF lontano e distanza iperfocale)

Video Lanterna magica

enter image description here

Ho già considerato Magic Lantern.
#4
  0
PhotoWorkout
2017-02-01 23:04:09 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Non puoi nemmeno vedere la lunghezza focale sulla Canon EOS 600D. Quindi immagino sia normale che DSLR non visualizzi la lunghezza focale sul display o nel mirino. Basta guardare l'obiettivo che mostra la lunghezza focale approssimativa sembra essere l'unico modo per vedere la lunghezza focale prima di scattare la foto.

#5
  0
Crowley
2018-09-25 19:46:19 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La lunghezza focale è direttamente collegata alla prospettiva della scena e all'angolo di visualizzazione. (Di solito non si cambia corpo per alterare il campo visivo, quindi ignoro umilmente l'effetto delle dimensioni del sensore.) Quindi le informazioni sono già nel mirino, ma non come un singolo valore. Se ci fosse un display dedicato per tale valore, occuperebbe spazio per la visualizzazione degli altri valori. Si dovrebbe decidere se ridurre le dimensioni dei display (riducendo la leggibilità), ridurre il mirino (ridurre la precisione del mirino) o rimuovere qualche altro display.

Valori per diaframma, EV, otturatore e ISO vengono visualizzati come numeri (scala a barre) perché la visualizzazione può introdurre più problemi che vantaggi.

L'apertura è generalmente completamente aperta e si chiude alla configurazione selezionata solo quando viene rilasciato l'otturatore. Il ragionamento è semplice:

  • L'anteprima è più luminosa dell'immagine reale, consentendo una messa a fuoco più precisa
  • L'obiettivo a tutta apertura ha una profondità di messa a fuoco minore e una messa a fuoco più precisa

Se vuoi vedere la DOF effettiva, puoi chiudere temporaneamente l'apertura premendo il pulsante vicino alla montatura (dipende dal design della fotocamera).

L'effetto dell'otturatore e dell'impostazione ISO è impossibile da visualizzare in anteprima e EV è calcolato dall'intensità della luce misurata e dai valori.

Se vuoi vedere il valore effettivo della lunghezza focale guarda l'obiettivo dall'alto. L'anello "zoom" ha diversi valori stampati (incisi) su di esso. Qui puoi vedere un obiettivo Canon 70-200 mm f / 2.8L in cui la lunghezza focale è impostata su 200 mm e messa a fuoco su un oggetto a 1,5 m dalla fotocamera.

Se tu viene chiesto di sparare a FL = 90 mm, impostare l'anello di conseguenza; quindi guarda nel mirino e regola la scena camminando per ottenere la scena desiderata.

#6
-2
Carl Witthoft
2017-02-02 18:50:03 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Perché non è importante. Le foto sono (e sono sempre state) etichettate con il numero F /, la velocità dell'otturatore e la lunghezza focale di base dell'obiettivo in uso. Il fatto che tu regoli l'obiettivo per mettere a fuoco a una data distanza non è davvero interessante. Non è così difficile dedurre quel valore esaminando l'immagine e stimando la distanza dalle cose in vista.

E in ogni caso, come tutti gli altri hanno sottolineato, la lunghezza focale è un valore fisso per un obiettivo. In realtà stai chiedendo informazioni sulla distanza focale .

A meno che l'obiettivo non sia un primo, la lunghezza focale non è fissa. Non sto "regolando l'obiettivo per mettere a fuoco a una data distanza" - questa sarebbe la distanza focale, non la lunghezza focale. "Lunghezza focale" è un termine comunemente inteso (e tecnicamente corretto) per cambiare lo "zoom" su un obiettivo.
@MichealJohnson Ho cambiato il titolo per chiarire quel punto.
può essere di fondamentale importanza se stai scattando foto di immobili per un cliente che richiede una lunghezza focale specifica e stai utilizzando un obiettivo zoom grandangolare
Perché dovrebbero volerlo? Inoltre: guarda semplicemente l'indicatore FL del tuo obiettivo e / o guarda i dati EXIF.
Uno dei motivi per cui vorresti conoscere la lunghezza focale è se stai scattando una panoramica e hai una testa panoramica con stop. La quantità di sovrapposizione necessaria dipende dal campo visivo che cambia con lo zoom e naturalmente è diverso per le diverse dimensioni del sensore. Con una lente primaria è facile impostare la testa panoramica; tuttavia, se metti uno zoom non è così facile. Hai bisogno della lunghezza focale per fare i calcoli. All'estremità più ampia non è poi così male, ma all'estremità più lunga fa una differenza maggiore. È stato accennato basta guardare il barilotto dell'obiettivo e puoi ma non è molto preciso. Tutto ciò che viene detto


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...