Domanda:
È possibile modificare la profondità di campo nelle immagini RAW?
Aravin
2015-10-12 17:51:24 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sono un principiante alla fotografia e ho imparato che possiamo fare molta post-produzione nelle immagini utilizzando il formato RAW. Sto cercando opzioni per cambiare / modificare la profondità di campo nelle immagini RAW: è possibile?

Vedi [Cosa è "reale" e cosa "virtuale" su una fotocamera (digitale)?] (Http://photo.stackexchange.com/questions/6628/whats-real-and-whats-virtual-on-a-digital- fotocamera) per un elenco completo di ciò che puoi e non puoi cambiare dopo il fatto.
La DoF è una delle illusioni che creiamo in fotografia (ecco perché a volte diciamo "DoF apparente"), dipende da molte cose e può essere modificata durante la post-elaborazione, incluso il ritaglio e il ridimensionamento. Raw come punto di partenza non offre molto, se non nessuno, vantaggio per cambiare DoF.
@IliahBorg http: // meta.photo.stackexchange.com / questions / 4655 / risposte-brevi-come-commenti-per favore-resisti-alla-urgenza
Ciao a tutti, sto usando un obiettivo da 18-55 mm. Non riesco a ottenere l'effetto DoF nella mia D5300 se un oggetto è poco distante dalla fotocamera! Quindi sto facendo questa domanda !!!
In tal caso, vedi [Come posso ottenere una DOF poco profonda con un obiettivo in kit?] (Http://photo.stackexchange.com/questions/5493/how-can-i-get-dramatic-shallow-dof-with- a-kit-obiettivo)
Sembra che la tua domanda potrebbe effettivamente essere "Come posso simulare l'effetto di sfondo sfocato di una profondità di campo ridotta in post-elaborazione?". Sono un po 'sorpreso, ma penso che non l'abbiamo già fatto. Se questo è ciò che stai veramente cercando, ti incoraggio a chiederlo come nuova domanda.
@mattdm, Posso fare una nuova domanda? per quanto riguarda la mia preoccupazione!
@Aravin Sì, puoi sicuramente. Questo non è un forum web tradizionale e non c'è problema con il "doppio invio" o qualcosa del genere, purché ogni domanda sia decente da sola.
[Come ottenere un effetto miniatura su immagini senza attrezzature speciali?] (Http://photo.stackexchange.com/questions/15929/how-to-get-a-miniature-effect-on-pictures-without-special-equipment ) e in particolare la risposta di MattGrum è abbastanza buona.
Penso che tu possa, MA avresti bisogno di una fotocamera lytro
@chris Come sopra, per favore non pubblicare risposte brevi come commenti - vedi il meta post che ho collegato sopra.
Cinque risposte:
#1
+25
Philip Kendall
2015-10-12 18:05:31 UTC
view on stackexchange narkive permalink

No: l'apertura viene impostata dalle lamelle fisiche nell'obiettivo quando si scatta la foto; una "immagine" RAW contiene le letture del sensore quando è stata scattata la foto, quindi non è possibile tornare indietro e modificare la luce catturata dal sensore. Anche se non è così ovvio, questo equivale a chiedere "Posso modificare ciò che la fotocamera puntava da un'immagine RAW?"

Il più vicino che abbiamo in questo momento è una Luce -field camera che ti consente di modificare cose come la profondità di campo e il piano focale dopo lo scatto.

La domanda chiede "Posso cambiare la DoF?" Non chiede "Posso cambiare il diaframma?" Non c'è una corrispondenza 1: 1 tra apertura e profondità di campo che "cuoce" DoF nel momento in cui viene scattata una foto. Anche le considerazioni sulla post-esposizione, come le dimensioni del display e la distanza di visione, giocano un ruolo nel determinare la percezione della profondità di campo. A volte uno abbastanza significativo.
#2
+9
Michael C
2015-10-13 01:20:28 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Allo scopo che stai chiedendo, la risposta è "No". Più o meno.

A meno che tu non stia utilizzando la cosiddetta Fotocamera a campo luminoso come Lytro , non puoi modificare l'apertura alla quale lo scatto è stato effettuato dopo il fatto non più di quanto sia possibile modificare la velocità dell'otturatore.

Esistono strumenti di modifica che consentono di creare artificialmente sfocature su parti di un'immagine, ma al momento non sembrano molto naturale in quanto la sfocatura non viene applicata gradualmente alle cose più vicine e più lontane dal punto di messa a fuoco. C'è anche il problema del confine tra ciò che è e ciò che non è sfocato è molto brusco, più o meno allo stesso modo di come appaiono i soggetti clonati su un altro sfondo.

Ce ne sono, tuttavia, molti cose che facciamo a un'immagine dopo aver scattato la foto che possono influire sulla profondità di campo (DoF). Ogni volta che ritagli un'immagine e visualizzi il ritaglio alla stessa dimensione dell'originale, stai alterando la profondità di campo. Ogni volta che aumenti o diminuisci le dimensioni del display alla stessa distanza di visione, modifichi la DoF. Ogni volta che modifichi la distanza di visualizzazione della stessa foto, modifichi la DoF!

Capire cos'è la DoF e cosa non lo è è importante qui.

In un certo senso, la profondità di campo è un'illusione. C'è solo un piano di messa a fuoco. Tutto ciò che si trova davanti o dietro il punto di messa a fuoco è sfocato in un modo o nell'altro. Ciò che chiamiamo DoF è l'area in cui le cose guardano ai nostri occhi, come se fossero a fuoco . Ciò si basa sulla capacità dell'occhio umano di risolvere alcune minime differenze a una distanza particolare. Se la sfocatura leggermente sfocata è inferiore alla capacità del nostro occhio di risolvere i dettagli, allora sembra essere a fuoco. Quando ingrandisci una porzione di un'immagine ingrandendola o avvicinandoti ad essa, consenti al tuo occhio di vedere dettagli che prima erano troppo vicini per essere visti dai tuoi occhi come parti separate dell'immagine. Non esiste barriera magica oltre la quale tutto è ugualmente sfocato e all'interno della quale tutto è ugualmente a fuoco!

Poiché le cose sono gradualmente più sfocate quanto più sono lontane dal punto di messa a fuoco, mentre ingrandisci gradualmente l'immagine, la profondità di campo percepita si restringe man mano che i punti vicino e lontano in cui i tuoi occhi possono risolvere i dettagli più piccoli si avvicinano al piano focale.

Grazie per questi dettagli aggiuntivi. Non avevo davvero considerato come cambia la DoF a causa di questi fattori di post-esposizione.
Ri "non sembrano molto naturali poiché la sfocatura non viene applicata gradualmente alle cose più vicine e più lontane dal punto di messa a fuoco". Certo che lo sono (vedi la mia risposta) ma non automaticamente. Ma alcuni software * non * calcolano la distanza da più scatti; Vedo che è pubblicizzato per tablet e l'app per foto Android ha questa funzione.
@JDługosz A mio avviso, i processi di cui parli poiché vengono eseguiti tipicamente non sembrano molto naturali. Il tuo esempio certamente no.
Cosa sembra innaturale e di dimensioni così ridotte?
I bordi tra le due signore e il resto dell'immagine per cominciare. È difficile dire molto altro da un'immagine così piccola, ma sembra che la sfocatura dello sfondo sia troppo uniforme. Gli scaffali (?) A destra ea sinistra che sono molto più vicini ai soggetti non dovrebbero essere sfocati come quelli più indietro tra i due volti che a loro volta non dovrebbero essere sfocati come il soffitto e il muro in fondo alla stanza che sono visibili sopra lo scaffale al centro.
Per la quantità di sfocatura dello sfondo dovrebbe esserci anche una piccola differenza percettibile tra le parti più vicine e più lontane delle due donne. Non c'è. La spalla destra della donna vestita di blu sembra esattamente affilata come la sua spalla sinistra, che è esattamente affilata come i suoi occhi a metà tra di loro.
#3
+4
vclaw
2015-10-12 18:50:59 UTC
view on stackexchange narkive permalink

No, non è possibile con una singola foto.

Ma potresti scattare più foto, a diversi punti di messa a fuoco o diaframmi. Quindi possono essere combinati in post elaborazione, per dare l'effetto di una diversa profondità di campo. Dovresti mantenere la fotocamera nella stessa posizione tra gli scatti e non funzionerebbe per i soggetti in movimento. Questo potrebbe funzionare per immagini RAW o JPEG.

Sarebbe possibile che una fotocamera potesse farlo automaticamente. ad esempio, alcuni dei modelli Panasonic Lumix avranno una funzione Post Focus . Ciò scatta una raffica di foto 4K fino a 30 fotogrammi al secondo, spostando l'obiettivo su diverse aree di messa a fuoco. Quindi puoi scegliere in seguito dove vuoi concentrarti.

buona soluzione, ma non è quello che mi aspettavo.
#4
+3
JDługosz
2015-10-13 09:56:37 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Photoshop ora viene fornito con un "filtro" di fantasia che può aggiungere DOF a un'immagine eccessivamente piatta (come un'immagine del telefono). È possibile utilizzare un'altra funzione per "selezionare a fuoco" per il primo piano e quindi dipingere una scala di grigi ruvida per la profondità; per esempio.

enter image description here

Una sfumatura dall'alto verso il basso come prima approssimazione, quindi dipingi rettangoli grigi solidi per oggetti a distanze diverse. Quindi, il filtro utilizza la scala di grigi come distanza di input e simula una caratteristica dell'obiettivo DOF.

Questo si trova nella galleria di sfocatura che è abbastanza nuova e aggiornata da quando ho fatto questa immagine , quindi cerca la guida corrente e gli esempi.

Possiamo fare questo effetto in oggetti in movimento ... Esempio: auto, bici, ecc.
L'aggiunta del motion blur è un altro passaggio. Sì, viene fornito con il filtro sfocatura fantasia in Photoshop.
Puoi dirmi come aggiungere questo effetto?
Qualcuno mi ha battuto: https://www.google.com/search?q=photoshop+motion+blur+tutorial
#5
+2
Rafael
2015-10-13 16:32:57 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sì, può essere simulato, ma non come un processo con 1 clic. (beh, sono necessari alcuni clic aggiuntivi)

L'idea di base è quella di differenziare un po 'l'immagine dallo sfondo. Differenzerei 3 livelli di controllo degli effetti:

1) Questo filtro veloce menzionato da JDlugoz, dove si definisce un ' area di influenza .

2) Fare una maschera più elaborata e separare gli strati .

3) Preparare un effettiva Mappa di profondità . Viene utilizzato molto nei rendering 3D in cui si dispone di una bitmap con informazioni sulla distanza di un oggetto. Quindi puoi utilizzare un filtro di Photoshop chiamato sfocatura dell'obiettivo.

Il problema ai punti 2 e 3 è che devi effettivamente creare le maschere.

(cercherò di creare un tazza di campioni più tardi)



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...