Domanda:
Perché non ci sono obiettivi tilt-shift con messa a fuoco automatica? oppure, perché i movimenti tilt-shift sembrano essere incompatibili con l'autofocus a rilevamento di fase?
bwDraco
2012-09-18 06:28:48 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Non ho mai visto né sentito parlare di un obiettivo tilt-shift (controllo prospettiva) con messa a fuoco automatica. Sembra che i movimenti di controllo della prospettiva impediscano il corretto funzionamento dell'autofocus a rilevamento di fase; ad esempio le tabelle di compatibilità degli obiettivi Nikon affermano che la funzione telemetro elettronico, che utilizza il sensore di rilevamento di fase per assistere la messa a fuoco manuale, non può essere utilizzata con movimenti di inclinazione o spostamento sugli obiettivi PC-E NIKKOR (ad esempio, vedere l'obiettivo tabella di compatibilità per D4).

I movimenti di inclinazione / spostamento interferiscono con l'autofocus a rilevamento di fase? Se è così, perché? In caso contrario, perché sembrerebbe impossibile implementare l'AF in un obiettivo tilt-shift?

Non sono sicuro, ma ho notato che le fotocamere si comportano male con un obiettivo T-S, la conferma della messa a fuoco è disattivata e la misurazione è il motivo per cui è disattivata. Forse è solo tecnicamente difficile e ovviamente potrebbe solo impostare la distanza di messa a fuoco e qualsiasi movimento tende a respingerlo.
Cinque risposte:
#1
+6
jrista
2012-09-18 09:05:38 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Gli obiettivi Tilt / Shift non funzionano con l'autofocus perché i sistemi di autofocus devono fare alcune supposizioni su ciò che viene proiettato verso il basso nell'obiettivo. In senso generale, l'assunto chiave, indipendentemente dall'era della tecnologia, è che il piano focale sia piatto. I sensori AF devono essere progettati in modo molto esplicito e, come dispositivi CMOS, devono essere progettati in modo piatto.

Immagino che potrebbe essere possibile creare un'unità AF che avesse più sensori AF che funzionavano su diversi piani focali, consentendo di utilizzare i punti di vari sensori AF su piani focali diversi in una sorta di tridimensionale Algoritmo di rilevamento di fase AF. Tale tecnologia sarebbe radicalmente complessa e radicalmente costosa, supponendo che la teoria contenga davvero l'acqua in primo luogo (la mia ipotesi è che consentirebbe l'AF solo quando le linee di inclinazione sono utili su qualsiasi piano focale supportato dai sensori AF, e non da nessun'altra parte. .. rendendolo non praticabile.)

Anche i sensori AF devono lavorare con una quantità di luce incredibilmente LIMITATA. I sensori AF tendono ad essere progettati al limite, lavorando con molti stop di luce in meno di quanto raggiunge effettivamente il sensore di imaging durante l'esposizione. Gli obiettivi tilt-shift hanno la tendenza ad aggiungere la vignettatura con lo spostamento e, a volte, con l'inclinazione, che riduce ulteriormente la quantità di luce. Potresti avere un obiettivo con apertura f / 3.5, ma con abbastanza spostamento e inclinazione e il tuo T-stop effettivo potrebbe essere T5.6 o meno. Solo i migliori dei migliori sensori AF supportano AF oltre f / 5.6 e questi sensori si trovano solitamente solo nelle reflex digitali di fascia alta che costano migliaia.

Infine c'è l'intera nozione di focus creativo. In che modo esattamente ti concentri automaticamente "in modo creativo"? In un certo senso, se ti aspettavi SOLO di utilizzare un obiettivo T / S per massimizzare la tua profondità di campo ... diciamo nella fotografia di paesaggio, potresti essere in grado di costruire un sistema AF che potrebbe farlo per te, e guidare non solo il gruppo di messa a fuoco e diaframma dell'obiettivo ma anche le funzioni di inclinazione e spostamento. Ma questo è solo se vuoi massimizzare il DOF, e questo è solo uno dei motivi per ottenere un obiettivo T / S. Gli altri motivi più popolari per ottenere un obiettivo T / S in questi giorni sono per la correzione della prospettiva e la messa a fuoco creativa ... o concentrarsi su piani insoliti con profondità insolita. L'attenzione creativa ha messo radici in molte fotografie di matrimoni, street photography e una forma di fotografia che sta crescendo in popolarità: le miniature del mondo reale ... dove l'uso di DOF estremamente sottile e ampie aree sfocate vengono utilizzate per simulare la fotografia di scene in miniatura con scene reali. Nessuno di questi usi può funzionare con un sistema di messa a fuoco "automatica" ... poiché si basano intrinsecamente sulla messa a fuoco manuale, creativa.

#2
+3
Kendall Helmstetter Gelner
2012-09-18 07:44:56 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Poiché la messa a fuoco di un obiettivo T / S varia non solo in base alla distanza ma anche in base al piano focale scelto, un sistema AF potrebbe comunque aiutarti solo con metà del sistema di messa a fuoco, poiché devi scegliere manualmente almeno un aspetto messa a fuoco, ha più senso lasciare semplicemente che l'utente scelga manualmente tutti gli aspetti della messa a fuoco.

Inoltre probabilmente aggiungerebbe una spesa significativa a un obiettivo che è già piuttosto costoso.

#3
+3
JonathanReez
2017-10-28 03:25:28 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Canon ha recentemente depositato una domanda di brevetto per un sistema che potrebbe consentire la messa a fuoco automatica su obiettivi tilt-shift. Quindi potremmo davvero vedere un simile obiettivo sul mercato in futuro.

autofocus tilt shift patent

#4
  0
dpollitt
2012-09-18 07:09:10 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Per quanto ne so, ciò è dovuto ai movimenti stessi che limitano le giuste connessioni necessarie per AF. Se dai un'occhiata ai movimenti completi di un obiettivo tilt shift, vedrai che le contorsioni limitano davvero qualsiasi possibile cablaggio necessario per questo tipo di hardware.

Puoi vedere tutta la "danza" del Canon TS-E 17mm a questo link. Diventa abbastanza ovvio con questa massima libertà nell'obiettivo, che qualsiasi cablaggio sarebbe limitato.

Una cosa da tenere a mente, almeno se lavori con obiettivi Canon TS (non sono sicuro su Nikon), è che la tua fotocamera può ancora confermare la corretta messa a fuoco se premi a metà il pulsante di scatto dopo aver tentato la messa a fuoco manuale.

Non credo che sia meccanicamente impossibile implementare l'AF su un obiettivo tilt-shift. Le fotocamere Nikon non possono confermare la messa a fuoco con i movimenti di inclinazione / spostamento. Non sono sicuro di come sia possibile la conferma della messa a fuoco con obiettivi Canon TS-E quando non è con obiettivi Nikon PC-E, però ...
Se fosse possibile, sembra che la Canon TS-E 17 o 24, molto aggiornata e costosa, ce l'avrebbe. Dalla mia esperienza nel tenere l'obiettivo con i movimenti, credo che sia semplicemente troppo lontano da un'estensione meccanica.
L'unico modo pratico per creare i collegamenti elettrici tra la montatura dell'obiettivo e gli elementi sulla parte anteriore dei meccanismi di inclinazione e spostamento sarebbe l'uso di cavi esterni, il che introduce un enorme problema di durata. Anche le dimensioni e il peso sarebbero influenzati in modo significativo. E avresti bisogno di una fotocamera in grado di inclinare la matrice del sensore di messa a fuoco per adattarsi ai movimenti dell'obiettivo.
#5
  0
Rob
2017-11-10 22:59:50 UTC
view on stackexchange narkive permalink

"Perché nessun obiettivo AF-TS e perché non è stato possibile utilizzare PDAF?".

Canon dice: " Per motivi tecnici, tutti i modelli Canon TS- Gli obiettivi E fino ad oggi sono solo con messa a fuoco manuale, anche se sono progettati per essere montati su reflex EOS, che ovviamente sono normalmente fotocamere con messa a fuoco automatica. ".

Non so perché non si potesse avere un semplice cavo sostituibile che comunicava tra le due sezioni mobili. La ricerca in Internet rivela vari brevetti e articoli che affermano che i produttori stanno lavorando su obiettivi AF-TS, ma nessuno sembra essere disponibile.

Il rilevamento di fase AF non può essere utilizzato perché si basa sulla distanza (che viene modificata quando l'obiettivo viene spostato, quindi è possibile che nulla venga mai messo a fuoco e l'obiettivo possa cacciare).

Invece deve essere utilizzato AF a contrasto perché si basa su qualcosa essendo ben messo a fuoco (forse non la distanza esatta che volevi mettere a fuoco, ma qualcosa verrà messo a fuoco e puoi apportare piccole modifiche per allinearlo dove vuoi; riproducibile se non manipoli l'obiettivo).

Le alternative a basso costo sono acquistare un adattatore Tilt-Shift (con pin di comunicazione) o un soffietto automatico e utilizzarlo con un obiettivo AF e una fotocamera con AF a contrasto.

HTS 1,5 tilt and shift adapter Novoflex Automatic Bellows



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...