Domanda:
È possibile prendere un'immagine che mi piace dal web, stamparla, inserirla in una cornice e fissarla alla parete della mia stanza?
Amr Elgarhy
2010-10-24 03:53:16 UTC
view on stackexchange narkive permalink

A volte trovo buone immagini online e spero che se le ho sulla parete della mia stanza, è una buona idea stamparle e metterle sulla parete? l'hai provato prima? Qual è la maggior parte dei problemi a cui dovrei pensare prima di farlo? ci sono passaggi consigliati che dovrei seguire? e quali pro e contro.

Nota: chiederò al proprietario dell'immagine prima di farlo e gli chiederò anche di inviarmene una di qualità superiore, se necessario. Quindi non violerò mai i diritti d'autore

Cinque risposte:
#1
+14
labnut
2010-10-24 16:38:02 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ci sono problemi tecnici, problemi di copyright, questioni etiche e questioni creative da considerare.

Problemi tecnici
1. L'immagine dovrà essere ridimensionata. Con il software giusto puoi ottenere buoni risultati sorprendentemente buoni. Ho stampato un'immagine larga 1200 px su A3 con risultati più che accettabili.
2. Dipende molto dal tipo di immagine. Un'immagine con molti bordi nitidi e piccoli dettagli non verrà ingrandita bene.
3. Una superficie di stampa in tela o semi-opaca è più tollerante di una superficie lucida fine.
4. Il posizionamento ha un'influenza poiché spesso controlla la distanza di visione.

Problemi di copyright
Come hai notato, dobbiamo sempre rispettare il copyright e chiedere l'autorizzazione. Si può sostenere con forza che il bene più grande della società si ottiene meglio condividendo liberamente il lavoro creativo, che dopo tutto è ciò che è accaduto fino a 200 anni fa. Ma la legge, così com'è, non supporta questa posizione e diventare uno schernitore non è nell'interesse della società. Personalmente raccomando alle persone di pubblicare il proprio lavoro con una licenza Creative Commons a meno che la fotografia non sia una parte importante o principale del loro reddito, nel qual caso è prevedibile che si riservino tutti i diritti ai sensi della legge sul copyright.

Questioni etiche
Se mostri un lavoro che non è il tuo, dovresti sempre mostrare il nome dell'autore. Se non lo fai c'è un'implicazione che è il tuo lavoro, che è decisamente non etico. L'autore normalmente si aspetta un qualche tipo di riconoscimento che di solito assume la forma di attribuzione.

Problemi creativi
Ciò si riduce a porre la domanda, perché tu, come fotografo, mostri il lavoro di qualcun altro invece di creare e mostrare il tuo lavoro? Ci sono buone ragioni per farlo. Il lavoro di altre persone può fornire un potente stimolo creativo e una fonte di idee. Tutti gli artisti imparano dal lavoro dei loro colleghi artisti. Possiamo usarlo come promemoria e incentivo a lavorare meglio. Quando ammiriamo il buon lavoro degli altri, entriamo in una zona di apertura e umiltà che permette al processo creativo di fiorire.

#2
+3
Matt Grum
2010-10-24 04:08:48 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Problemi di copyright a parte (sono sicuro che persone più informate di me contribuiranno a questo), da un punto di vista tecnico è possibile, dato che l'originale ha una risoluzione sufficiente (dimensione dell'immagine). I valori di risoluzione minima sono spesso indicati nella regione di 200-350 ppi (pixel per pollice), ma in realtà dipende dalla distanza di visualizzazione. Se una piccola immagine stampata sembra nitida se tenuta a distanza di un braccio davanti a un muro, la stessa immagine apparirà nitida quando occuperà la stessa quantità di muro delineata dalla stampa. Questo ti dà un mezzo per fare una piccola copia e determinare se può essere stampata più grande.

Lo dirò a proposito del copyright: non fa mai male avvicinarsi al fotografo e chiedere il permesso, spiegando che apprezzi il lavoro e che questo è un uso non commerciale. Potrebbero inviarti una versione ad alta risoluzione. O no.

#3
+3
Reid
2010-10-24 08:41:18 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Parlando francamente della questione del copyright, IMO è perfettamente etico prendere un'immagine dal Web e metterla sul muro della tua dannata casa privata, senza chiedere il permesso.

La legalità è una domanda diversa, ovviamente.

Apprezzo che questa sia un'opinione, francamente dichiarata. Penso che valga la pena notare che alcune persone non sarebbero d'accordo con questa opinione (indipendentemente, come dici tu, da dove sta la legge).
#4
+1
John Cavan
2010-10-24 12:36:15 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Avevo un amico che mi ha chiesto il permesso di farlo con alcune immagini che ho pubblicato e l'ho indirizzato a versioni più grandi per le sue stampe. Inizialmente mi ha chiesto se li stavo vendendo, ma gli ho detto di scaricarli e stamparli. In realtà è stato piuttosto lusinghiero e il trattamento che ne è derivato è stato sorprendente, in realtà mi ha reso geloso delle mie stesse immagini!

Comunque, la morale della storia è che è fattibile e puoi ottenere grandi risultati. Penso che scoprirai che alcuni dilettanti saranno piuttosto lusingati da te che chiedi. Tuttavia, avverto che i professionisti probabilmente rifiuteranno la richiesta. Non penso che incorreresti in problemi di copyright se ignorassi una risposta "no", poiché l'uso privato di solito non viola, ma penso che sarebbe un po 'discutibile moralmente. In ogni caso, ora ci sono miliardi di immagini brillanti online, quindi sei destinato a trovarne molte in cui il fotografo dirà che va bene.

#5
+1
Zoe Bailey
2010-10-30 14:33:33 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Chiedi sempre alla persona che possiede l'immagine: lascio felicemente che la gente scarichi alcuni dei miei da usare a casa. Come altri hanno già detto, è sempre lusinghiero. Molto spesso metto a loro disposizione anche le immagini ad alta risoluzione.

Tuttavia, se trovo che qualcuno l'abbia utilizzato senza chiedere, lo trovo piuttosto scortese e chiederò spesso se è su un blog, ecc. che è stato rimosso.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 2.0 con cui è distribuito.
Loading...