Domanda:
Consigli per la transizione dalla fotografia naturalistica di paesaggio ai ritratti
imkevinjones
2016-11-07 08:32:57 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sono un fotografo paesaggista per hobby da 15 anni. È qualcosa che mi piace fare, ma ultimamente sono troppo impegnato o poco ispirato per uscire a girare. Vorrei trasformare il mio amore per la fotografia in qualcosa che potrei potenzialmente trasformare in una carriera. Ho scattato con fotocamere Nikon APS-C negli ultimi 8 anni e ho un kit di obiettivi decente, ma ho appena acquistato la mia prima fotocamera full frame da quando ho lavorato su pellicola 35 mm: una Canon 5D mk3 e un 50mm f1.8.

Il mio problema è che con i ritratti personali, non so come vedere i soggetti con la stessa profondità o visione che faccio con la natura e il paesaggio. Sono fantastico nel comprendere la luce e ho iniziato il mio hobby lavorando in una camera oscura. Conosco molto bene anche la mia attrezzatura.

Sto cercando consigli per passare dalla natura / paesaggio alla ritrattistica per intraprendere questa carriera. Ho anche 4 piccoli soggetti di prova (leggi bambini) con cui posso lavorare quotidianamente. Semplicemente non ho molto tempo per leggere molti libri o cose del genere. Imparo meglio con un po 'di direzione ed esperienza pratica.

Grazie in anticipo !!!

I fotografi paesaggisti comprendono la luce naturale su una scala molto ampia. I migliori fotografi ritrattisti creano la propria luce e la modellano su piccola scala per illuminare parti specifiche della scena, anche quando il ritratto * sembra * come se fosse stato ripreso solo con luce naturale.
Un consiglio veloce potrebbe essere: pubblica alcuni dei tuoi ritratti per vederli e ricevere feedback.
Se vuoi diventare professionista, investi dei soldi in un corso in studio.
Sono entusiasta di tutte le risposte che ricevo! Questo è fantastico. :-) Grazie a Michael Clark, Rafael e Mick per i commenti utili.
Cinque risposte:
#1
+8
WayneF
2016-11-07 09:46:48 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Le prime nozioni di base, un buon punto di partenza:

L'illuminazione dei ritratti è ovviamente la cosa giusta. Ci sono alcune opzioni di illuminazione, infatti, qualsiasi piano idiota che puoi immaginare probabilmente ha già un nome. :)

Ma nel caso generale, la variazione infallibile più soddisfacente e utile è con una luce principale alta e larga (forse 30-45 gradi più in alto del naso e 45 gradi più largo dal naso), che crea intenzionalmente le ombre che mostrano curve e forme sul soggetto. Ci sono diversi nomi (come Rembrandt), ma alto e largo descrive la maggior parte di essi, ed è il tema comune.

Cerca (Google) sull'illuminazione per ritratti ampia o corta, è una scelta.

E per il lavoro sul colore, la misurazione della luce di riempimento spesso dovrebbe essere di circa uno stop inferiore rispetto al principale (entrambi sul soggetto), per ridurre le ombre dure in modo da ottenere sfumature piacevoli e uniformi che mostrano la forma. Avrai bisogno di un esposimetro per impostare i tuoi flash individuali (per quanto riguarda il rapporto, ecc.).

NON sono solo due luci su entrambi i lati della fotocamera. La luce di riempimento in particolare dovrebbe essere molto vicino all'asse dell'obiettivo, per illuminare le ombre specifiche che l'obiettivo vede. Senza creare una seconda serie di ombre. La luce di riempimento posizionata dietro e appena sopra la fotocamera è una buona soluzione, ma potrebbe essere proprio accanto all'obiettivo.

Dovresti essere in grado di andare molto lontano partendo da lì, con buoni risultati.

La morbidezza della luce è interamente circa la dimensione della luce (l'ombrello o il softbox). Che si tratti di un ombrello o di un softbox non importa molto, ma le dimensioni contano allo stesso modo per entrambi. Posizionato vicino al soggetto fa sembrare la luce più grande rispetto al soggetto, quindi più morbida. In generale, la luce principale dovrebbe avere una dimensione paragonabile alla sua distanza, come una luce di 4 piedi a 4 piedi sarà una luce morbida e gradevole (per la luce principale) e illuminerà un'area di 4 piedi. Una luce di un piede a 8 piedi non sarà molto morbida.

La luce dei capelli e la luce di sfondo sono graziosi e utili fronzoli, NON influenzano l'esposizione o l'illuminazione di base. L'illuminazione di base è principale e di riempimento. Due luci su entrambi i lati della fotocamera NON sono principali e si riempiono.

Vedi forse http://www.scantips.com/lights/setup/

Inoltre, potresti aver utilizzato un profilo Vivid per i paesaggi. I ritratti vorranno un profilo neutro. Le donne vogliono vedere il colore corretto dei loro capelli. Inoltre, utilizzare sicuramente una scheda di bilanciamento del bianco una volta dopo l'installazione.

Inoltre, tieni sempre la fotocamera indietro di 7-10 piedi per una corretta prospettiva verticale. Quindi usa semplicemente l'obiettivo a lunghezza focale che mostra la vista che vuoi vedere lì (testa e spalle, lunghezza intera, gruppi, ecc.). Il concetto di obiettivo da 105 mm FORZE semplicemente questa distanza per testa e spalle (su full frame), ma tutti i ritratti non sono testa e spalle. E la prospettiva riguarda il punto in cui si trova la fotocamera, NON l'obiettivo utilizzato. Le donne potrebbero non sapere perché, ma a loro potrebbe non piacere il modo in cui guardano a 4 o 5 piedi (troppo vicino).

Punti salienti sul viso. Una buona guida utilizzabile è che l'evidenziazione del viso più luminosa non dovrebbe misurare più di 235-240 circa nell'immagine RGB finita (su scala [0..255]).

Devo dire che questo è il testo più conciso sulle tecniche di illuminazione professionali che ho visto stipato in pochi paragrafi. Non uso mai altro che un profilo desaturato, a basso contrasto e non nitido nel mio paesaggio, poiché faccio anche un sacco di video DSLR. Non appena posso permettermi un altro obiettivo, probabilmente otterrò un obiettivo più lungo come mi hai suggerito. Il vetro non è economico qui in Australia ... Grazie per questa ottima risposta!
#2
+2
BobT
2016-11-07 09:17:10 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ci sono molti libri sulla ritrattistica, ma dici di non avere il tempo di leggerne uno. Cercherò di darti alcuni punti di partenza, ma suggerirei almeno di sfogliare un libro di ritrattistica di base o un "howto" web ( eccone uno da B&H) ...

Oggetto ... Hai bambini alla spina. Dovrebbero essere addestrati a stare fermi e prendere la direzione.

Ambiente ... Mettili di fronte a qualcosa o in qualcosa di pertinente a ciò che vuoi dire. Lo sfondo può essere sfocato, ma se stai fotografando i pugili, mettili in palestra. Ragazzi con palle da baseball, su un tumulo di lanciatori. In breve, i ritratti sono un po 'più interessanti con alcuni indizi ambientali sulla persona che viene fotografata.

Illuminazione ... Dipende dall'ambiente, ma generalmente più morbida piuttosto che luce intensa, con qualche differenza di illuminazione tra una un lato del viso e l'altro conferisce più "dimensionalità" al ritratto.

Obiettivi ... L'obiettivo per ritratti "ideale" è un teleobiettivo corto. In full frame sarebbe nell'intervallo 85 mm - 135 mm con un 105 mm ampiamente considerato (almeno da me) la migliore lunghezza focale. Il grandangolo (inferiore a 35-50 mm) può far sembrare il soggetto un furetto a distanze di riempimento del fotogramma. Gli obiettivi più lunghi possono funzionare, ma sono pesanti e mettono un po 'di distanza tra il fotografo e il soggetto.

Ci sono molti punti più fini che puoi raccogliere da altre fonti, ma questi dovrebbero aiutarti.

Grazie mille. Apprezzo molto questa risposta, ed è stata una chiamata difficile, ma dato dove mi trovo credo che la risposta di @WayneF sia più appropriata a ciò che avevo bisogno di sentire. Grazie ancora!
@imkevinjones Anche se accetti l'altra risposta, puoi votare per dimostrare che trovi utile questa risposta. Controlla la pagina [tour] (http://photo.stackexchange.com/tour) se non l'hai già fatto.
@roflo Cheers. Ho già votato, ma non verrà visualizzato fino a quando il mio punteggio di ripetizione non sarà superiore a 15 o qualcosa del genere.
@imkevinjones Giusto! Me ne sono dimenticato.
#3
+1
Crazy Dino
2016-11-11 17:59:51 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Tutti devono iniziare da qualche parte. Considerando che hai uno sfondo di paesaggio, immagino che tu sappia come muoverti con una fotocamera che è sempre un buon punto di partenza e parli della comprensione della luce che è brillante. Ma i paesaggi e i ritratti sono molto diversi.

In primo luogo, con i ritratti ci sono molti stili diversi, come moda, editoriale, boudoir, commerciale, bambini e strada. Ciascuno dovrà essere affrontato in modo diverso a seconda della situazione.

Hai considerato in quale tipo di area della fotografia di ritratto vorresti entrare o da dove iniziare? Non c'è niente di sbagliato nell'immergere l'alluce nell'acqua per vedere quale preferisci, la cosa più importante è fare questa esperienza. Non aver paura di uscire dalla tua zona di comfort.

Tu menzioni

Imparo meglio con un po 'di direzione ed esperienza pratica.

Quindi suggerisco workshop e riprese di gruppo. Dai un'occhiata agli studi locali, ai fotografi, ai club fotografici e con l'età moderna consiglio vivamente i gruppi di Facebook per vedere se riesci a trovare qualcuno nella zona che li offre. Molto probabilmente costeranno qualcosa, ma possono essere molto divertenti, ti permettono di fare rete, fare qualche scatto e ovviamente imparare cose nuove.

Una volta che avrai un po 'più di esperienza potresti scoprire che tu potenzialmente avrà bisogno di investire un po 'di soldi (ad esempio, mi piace scattare in studio, quindi ho comprato delle luci da studio e uno sfondo).

Esperimento. Provare nuove cose. Una volta che sei più sicuro di te, non aver paura di entrare in contatto con qualcuno da modellare e vai e se lo faccio, se ti trovi in ​​questo modo e io metto questa luce qui. Questo è il modo migliore per imparare. È fantastico che tu abbia i bambini da usare, ma arriverà al punto che non sono così suscettibili di essere usati come soggetto. Sfrutta questo tempo il più possibile, ma ricorda che saranno molto diversi per dire una modella o una candida per strada.

Se desideri lavorare con più modelli, finché non ti senti abbastanza a tuo agio e abbastanza sicuro da guidarli, i modelli professionali valgono il loro peso in oro. Tuttavia, non sto dicendo che non puoi / non vuoi ottenere buoni risultati dai dilettanti, ma a volte possono mettere a tacere la tua fiducia se non vengono fuori come ti aspettavi e potrebbe non essere necessariamente colpa tua.

Dirò anche se questo è un percorso che intendi continuare, impara a ritoccare professionalmente un'immagine. Richiede molto tempo ma fa la differenza.

#4
  0
null
2016-11-11 23:57:14 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Il mio problema è che con i ritratti personali non so come vedere i soggetti con la stessa profondità o visione che faccio con la natura e il paesaggio. Sono fantastico nel comprendere la luce

la luce naturale, cioè. Suggerisco di iniziare con la stessa illuminazione naturale per i ritratti. Vedere la scena così com'è probabilmente ti sembrerà molto familiare. Questo potrebbe significare mettere in scena un po 'le cose. Se vuoi fotografare i tuoi bambini mentre giocano in casa, metti i loro giocattoli vicino a una grande finestra e lasciali giocare lì. Questo è molto meno invadente che impostare l'attrezzatura da studio accanto a loro.

La differenza di avere soggetti in movimento è probabilmente il cambiamento più grande e penso che familiarizzare con questo sia più importante che usare un'illuminazione di fantasia .

Poi cresci da lì passo dopo passo. Aggiungi carta di diffusione alla finestra per renderla più morbida. Aggiungi un primo flash per illuminare (o "riempire" come lo chiamano) le ombre. Porta uno sfondo o anche un seamless. Aggiungi altri flash, modificatori, ecc.

Tieni presente che anche i tuoi figli devono abituarsi a questo. C'è una differenza tra essere semplicemente davanti alla telecamera e fare la modella. È un set di abilità a sé stante. Alla fine, devi imparare come dirigere un modello davanti all'obiettivo per ottenere anche l'immagine che desideri. Se i bambini si comportano in modo simile ai tuoi modelli futuri è discutibile, ma è un inizio.

#5
-3
Reed -SE is a Fish on Dry Land
2016-11-11 12:34:43 UTC
view on stackexchange narkive permalink
  1. Consigli

Accetta con le pinze qualsiasi consiglio, compreso il mio, fotografi diversi hanno punti di vista diversi. Sebbene in alcuni forum sia accettata una visione standard e le deviazioni dal mainstream non sono tollerate.

Inoltre, non do questo consiglio dal punto di vista elevato di un ritrattista di successo; Sono in una situazione simile alla tua. Ora mi sto preparando per diventare professionista a tempo pieno come seconda carriera in un paio di mesi. Credo di avere l'esperienza, le capacità e il buon senso degli affari per avere successo in questo mercato molto competitivo.

  1. Scatta, scatta e scatta

Il modo migliore per progredire è sparare molto. Questa è la migliore esperienza pratica che puoi ottenere. Puoi iniziare con i tuoi figli, giocare, dormire ... svilupperai le tue capacità e anche i tuoi gusti in ciò che vuoi fare, come ad esempio i bambini sul posto che giocano. Quindi puoi iniziare a spendere sulla tua esperienza e costruire il tuo portafoglio con modelli disposti a posare per tempo.

Altrimenti puoi iniziare a trovare clienti paganti. Alcuni potrebbero non essere d'accordo, ma non vedo alcun problema nell'usare clienti paganti per crescere nel tuo mestiere. Dopotutto, anche quando sei un maestro ritrattista, dovresti continuare a crescere e imparare con ogni cliente. Comprendi che la fotografia professionale è molto più importante per gestire una piccola impresa che per dire la fotografia. Fallo se lo vuoi davvero o se ne hai bisogno ... se è solo per giustificare il prezzo dell'investimento in attrezzature, non ne vale la pena.

  1. Generico o unico

Ci sono molti modi per avvicinarsi alla ritrattistica, l'approccio formulato più ovvio funziona, ma lo fanno anche gli altri.

Il problema principale, IMO, che vedo oggi nella fotografia è quello la maggior parte delle immagini si assomigliano. Questo è particolarmente preoccupante tra i professionisti. Se le tue immagini professionali assomigliano agli altri professionisti o dilettanti, il tuo prodotto diventa generico, quindi una differenziazione abbassando i prezzi, quindi lottando per sbarcare il lunario o fallire.

Ci sono formule o consigli generali su cosa costituiscono i ritratti, dovresti iniziare imparando questo, ma fai attenzione a non finire con fotografie noiose, senza vita e che sembrano essere state scattate da uno qualsiasi dei 50.000 fotografi generici .

Inoltre, a volte la fotografia di genere viene classificata e adotta visioni ristrette. Questo è il motivo per cui senti spesso che la fotografia di ritratto è diversa dai paesaggi. Certo, se segui le formule, le ricette dei ritratti sono molto specifiche e diverse dagli altri tipi.

Troverai anche che i bravi fotografi, e quelli famosi, infrangono quasi sempre ogni singola "regola" di ciò che costituisce un buon ritratto. Spesso la migliore ispirazione e l'approccio tecnico è fuori dal campo, come usare metodi di fotografia di strada, arte, scarsa illuminazione o commerciale per i ritratti. Esponiti ad altre arti come il cinema, la pittura o il design; renderà le tue immagini più forti.

Quando arrivi dal paesaggio, gioca sui tuoi punti di forza e cerca di adattare i tuoi metodi alla ritrattistica.

  1. Esposizione

La tua padronanza della luce nei paesaggi sarà utile anche per i ritratti.

Nell'approccio digitale, sentirai spesso esporre a destra. Questo può essere valido ma non sempre. Alcuni fotografi fanno il contrario, esponendo a sinistra come si faceva con le diapositive. Questo dà ombre più ricche con più colore.

Per me, trovo che quando posso misurare manualmente, produco un'esposizione migliore rispetto alla macchia grigia della matrice. Si tratta di un approccio estremamente semplificato all'esposizione del sistema a zone; Individuo le alte luci e scendo di 2-3 stop. Questo mi dà i migliori risultati e di solito lo fai solo una volta e continui a scattare manualmente in questo modo. Trovo anche che ciò dia risultati molto più coerenti invece che la fotocamera decide ad ogni passo quale sia la luce. Poi di nuovo, sono anche abituato a scattare con vecchie fotocamere a pellicola senza misuratore, e non ho mai trovato che fosse un ostacolo.

  1. illuminazione

In qualità di fotografo naturalista esperto, sai tutto ciò che devi sapere. La figura umana è un paesaggio tutto da esplorare.

La maggior parte degli espedienti per l'illuminazione fornisce immagini piatte e noiose. A volte lo vuoi, ma non sempre. Questo tipo di illuminazione, in particolare se ulteriormente compressa da un teleobiettivo, fornisce un'immagine piatta a basso contrasto, bla grigiastro.

Impara a illuminare per avvolgere, ma impara anche a non aver paura dello spazio negativo, dell'ombra scura e dei contrasti. Adatta il tipo di luce alla personalità del soggetto e all'umore che cerchi di ritrarre.

  1. Illuminazione artificiale

L'unica cosa che ti può mancare è la fotografia con il flash. Tuttavia, all'inizio non ne hai nemmeno bisogno, fai ritratti con luce naturale e magari usa i riflettori come luci di riempimento. Poi forse più tardi un flash di riempimento con un soft box.

Tuttavia, molti fotografi di successo usano solo la luce disponibile.

Ma se vuoi iniziare a dare forma alla luce, usa i riflettori, poi il flash di riempimento, poi gli accessori, poi il flash completo con i modificatori, quindi un sistema a 3 luci ... dipende principalmente dal tipo e dallo stile dei ritratti tu prendi. Se ad esempio vuoi un ritratto commerciale glamour, la padronanza della luce artificiale è essenziale, fai riferimento all'eccellente post di WayneF

  1. Oggetto

Se non sai nulla di ritratti, inizia leggendo libri o guardando video sulla posa. Allora dimenticati di loro, se puoi. Non c'è niente di peggio delle fotografie di bambini in posa e risentiti. Impara a catturare il momento.

Con la posa è molto facile finire per essere totalmente stereotipati, la testa a quell'angolazione, la luce a quell'angolazione ...

Tuttavia, queste formule funzionano, quindi è necessario conoscerle. A volte, devi anche dimenticare la tua integrità artistica e scendere a compromessi per mangiare. La maggior parte delle pose classiche sono le più lusinghiere per i clienti e potresti doverle applicare. Esistono anche tecniche per far sembrare le persone grasse più magre; alcuni clienti sono pronti a coprirti d'oro se li rendi costantemente più giovani, più belli, più magri… ..

In questo modo, un ritratto è una bugia, e questo ancora prima di ritoccarlo con Photoshop o pelle aliena….

Quindi, trovo che non posso davvero darti consigli qui, solo essere consapevole di quello che stai facendo e perché. Ho visto professionisti usare così tanto le formule che si avvicinano alla fotografia come alla vendita di detersivi.

  1. Ambiente

Fare ritratti ambientali che mostrano lo sfondo è rilevante se fa parte della storia che viene trasmessa.

Per lo più i migliori ritratti mostrano chi è veramente la persona. Se vuoi il miglior aspetto estetico, apri completamente e sfoca completamente lo sfondo per quell'effetto bokeh di retroilluminazione, in particolare per donne e bambini.

Tuttavia questa è una preferenza di gusto ed è stereotipata, ma qui credo che essere stereotipata sia giustificata. Capisco se provenendo dalla fotografia naturalistica potrebbe non piacerti il ​​dof sottile come un rasoio, anche se ti consiglio di provarlo con il tuo 50 / 1.8 e con obiettivi più veloci, in particolare con le lame a iride tonde, se puoi prenderne in prestito o noleggiarne uno.

Anche per il panorama se hai formati più grandi tienili e offri un servizio cinematografico, puoi sempre scansionare i negativi, non c'è niente di meglio di un negativo 4x5 scannerizzato, beh un 8x10…. Inoltre, più sei grande, più superficiale diventa, motivo per cui i fotografi di matrimoni professionisti nell'era del cinema portavano una fotocamera di medio formato. Prendi in considerazione l'acquisto di un dorso digitale meno recente come Phase One P25, che è anche un modo semplice per differenziare le tue immagini.

  1. Obiettivi.

Il tipico teleobiettivo "ideale" per i ritratti è nella gamma 70-90. Più larghi di 70 inizi ad avere distorsioni di proporzioni se ti avvicini, allunghi e appiattisci l'ambiente. La maggior parte dei fotografi scatta ritratti e la maggior parte delle foto nella gamma 24-200, tuttavia puoi ottenere ritratti eccezionali e unici andando oltre gli estremi.

Non esistono obiettivi ideali. Ogni obiettivo ha dei limiti, ma impari a aggirarli. Tuttavia, se stai attento, puoi usare lunghezze focali diverse per ottenere grandi effetti.

Spesso usano qualcosa come 24 o meno per i gruppi e all'interno, 35 per i ritratti ambientali e più creativi in ​​primo piano, 50 per un aspetto normale , 85 per un bel ritratto, 135 per primo piano, 180, 200 o più lungo per un primo piano più piatto.

Hai acquistato un 50 / 1.8 che è il primo buon passo nel tuo viaggio. Alcune persone cercheranno di dirti che il loro $ 2000 24-70 / 2.8L è molto meglio del tuo plasticy economico $ 100 50 / 1.8. Potrebbe essere più comodo e versatile, ma prendine uno in prestito o cerca le foto prodotte da questi zoom e vedrai che il tuo obiettivo le supera. Nella nitidezza gli zoom L o pro possono abbinare i numeri primi, ma il loro design e il numero di elementi tendono a consumare la luce e producono immagini a contrasto molto basso, piatte e grigiastre.

Procurati un adattatore per il tuo vetro nikkor, non è necessario l'AF, puoi mettere a fuoco manuale molto più velocemente e con maggiore precisione rispetto a un obiettivo AF nel 99% delle situazioni con un po ', nemmeno molto, pratica.

  1. Nitidezza

Questo è uno degli argomenti per cui ho votato, quello e niente zoom, niente AF e stare alla base ISO.

Alcuni fotografi, spesso quelli che citano il marchio XO, amano la nitidezza. IMO, la nitidezza è uno dei peggiori nemici dei bei ritratti, ed è per questo che alcuni speciali obiettivi "morbidi" hanno lo status di culto tra i fotografi esigenti.

Quando scatti ritratti con obiettivi moderni, in particolare con gli zoom, devi affrontare questo problema. Questo è anche uno dei motivi per evitare il range 100-105 mm dove si trovano molti obiettivi macro. Ad esempio a 105 hai il Nikkor 105 micro, oppure la fine del canon 24-105 / 4.

Non riesco a pensare a un obiettivo peggiore di quello del 105 macro per i ritratti. Le macro sono lenti lente super nitide, all'incirca il contrario di ciò che vorresti; vuoi uno sguardo lusinghiero, senza contare il numero di pori sulle loro narici

Anche se usi gli zoom, è meglio evitare i loro estremi, quindi uno zoom 24-105, a 105 è peggiore , ed è un f4 lento, che probabilmente deve essere a 5,6 per essere buono, e uno zoom che inghiotte lo spettro a quello ... brrrr considera invece una fotocamera a foro stenopeico

Considera i vecchi obiettivi manuali, sono pieni di aberrazioni , bolle, formule di vetro di terre rare, o anche radioattività ... tutto notevolmente migliore delle moderne lenti perfettamente affilate asetticamente tagliate al laser; ci sono interi forum su questi obiettivi in ​​cui le persone non hanno dimenticato cosa sono le buone fotografie.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...