Domanda:
I valori di stabilizzazione dell'immagine dei produttori per gli obiettivi zoom sono ingannevoli?
ltn100
2011-08-11 16:13:13 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho preso in considerazione l'idea di acquistare un obiettivo zoom serie L e i due che sto osservando sono Canon 24-105mm f / 4L IS e 24-70mm f / 2.8L.

A parte la portata extra del 24-105, la differenza principale è ovviamente l'apertura f / 2.8 rispetto alla stabilizzazione dell'immagine attiva.

Canon afferma che l'IS su questo obiettivo "consente l'uso dell'otturatore accelera fino a tre stop più lentamente del normale ". È il "fino a" in questa affermazione che mi ha fatto pensare a come viene valutata la stabilizzazione dell'immagine.

Esiste una regola generale secondo cui i tuoi scatti dovrebbero essere buoni (con mano ferma) con tempi di posa di fino a 1 / lunghezza focale, quindi chiaramente la lunghezza focale è un fattore di stabilità dell'immagine. Ora, non riesco a immaginare che Canon pubblichi altro che i numeri migliori per le loro schede tecniche, quindi questo mi porta a presumere che i "tre stop" di IS citati siano a una lunghezza focale di 24 mm. Quindi la mia prossima domanda è: cosa significa questo all'estremità 105mm? Ho fatto alcuni calcoli e ti invito a controllare il mio funzionamento.

3 stop è un fattore lineare di 8 (2 ^ 3). Penso che questo corrisponda a un fattore IS lineare di 1,83 @ 105 mm (8 * 24/105). Oppure 0,87 fermate . Meno di 1 stop!

Usando lo stesso calcolo ma per una lunghezza focale di 70 mm , l'IS del 24-105 mm esce a 1,46 stop .

Ho i miei calcoli corretti?

PS: So che la maggiore apertura di f / 2.8 darà una maggiore sfocatura dello sfondo, una migliore cattura di soggetti in movimento, blah, blah ... quindi per favore non pensare di dovermi fare una predica su questo. Tutto quello che chiedo è IS.

Sono generalmente d'accordo con la tua argomentazione MA sospetto che l'affermazione sia in qualche modo più soggettiva che misurata. Ho o ho avuto un certo numero di fotocamere Sony e Minolta con stabilizzazione del corpo * ma il principio generale è lo stesso. Direi che le prestazioni effettive tendono a non essere buone come l'affermazione più entusiasta, ma più di 1 stop a lunghezze focali "utilmente lunghe". (* A200, 7D, 5D, A700, ...). Direi "1 a 2" in molte circostanze - trattalo come un bonus, non dimenticare i vecchi trucchi per rinforzare e respirare, ricorda che IS non aiuta con il movimento del soggetto. .
Sono abbastanza sicuro che Canon avrebbe misurato la capacità IS. Sarebbe abbastanza facile da fare con una montatura che oscillava da sinistra a destra a una velocità abbastanza veloce in modo che i motori IS funzionassero al massimo, ma non colpissero i fine corsa.
@ltn100 Non ho idea di cosa stai cercando di fare con i tuoi calcoli o di come hai calcolato che uno stabilizzatore a tre stop equivale a 0,87 stop! Tre stop significa semplicemente che puoi lasciare l'otturatore aperto 8 volte più a lungo.
@Matt Grum: Penso che l'ipotesi fatta sia che il meccanismo di stabilizzazione fornisca la stessa quantità di riduzione del movimento indipendentemente dallo zoom, e che l'effettiva efficacia sulla nitidezza sarà proporzionale alla lunghezza focale. La base per questo è la tradizionale regola del tempo di posa minimo, che ha molto senso. La domanda è: l'altra parte dell'assunzione è vera?
La tua matematica è totalmente sbagliata. A 105 mm, la regola pratica 1 / FL è 1/100. A 70 mm, 1 / FL = 1/60 o 1/80. A 24 mm, 1 / FL = 1/25. Tre stop più lenti di 1/25 sono un'esposizione molto più lunga di tre stop più lenti di 1/100! Ti aspetti ancora tre stop più lenti di 1/25 a 100 mm invece di tre stop più lenti di 1/100!
Cinque risposte:
#1
+11
Matt Grum
2011-08-11 18:34:13 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Tornando ad alcuni dati empirici, l'obiettivo 70-200 f / 2.8L II ha presunti 4 stop di IS a tutte le lunghezze focali. DPreview l'ha testato a 70 mm ea 200 mm e ha rivelato che aveva poco meno di 4 stop e 70 mm e oltre 4 stop a 200 mm!

http://www.dpreview.com/lensreviews/canon_70-200_2p8_is_usm_ii_c16/page5.asp

Dalla recensione:

Siamo abituati a vedere i più recenti sistemi IS di Canon fare bene nei nostri test e il 70-200 mm F2.8 II non contrasta questa tendenza. In queste condizioni controllate, il sistema IS sta fornendo qualcosa di molto vicino ai 4 stop di stabilizzazione dichiarati (ad esempio, a 70 mm otteniamo risultati simili a 1/5 sec con IS acceso come a 1/80 sec con spento), che è più o meno buono come le cose al momento della scrittura.

Sfortunatamente non hanno ancora testato il 24-104 IS. Ma sia la loro recensione che la mia esperienza con la macro 100 f / 2.8L indicano che le prestazioni effettive sono praticamente in linea con le specifiche ufficiali (di nuovo, quattro stop). Quindi sarei propenso a crederci e mi aspetto circa tre stop in tutta la gamma sul 24-105.

Questa recensione esatta del nuovo 70-200mm 2.8IS II è quello a cui ho pensato anch'io. Funziona in modo eccellente su questo obiettivo, come specificato, e mi aspetto che il 24-104 sia lo stesso.
@Matt: grazie, questo è solo il tipo di risultati oggettivi che stavo cercando. Penso che nei miei calcoli non ho tenuto conto della riduzione della velocità dell'otturatore che si tiene conto utilizzando la regola 1 / FL. Stavo semplicemente pensando al movimento laterale della fotocamera e quanto movimento di contrasto dovrebbe fare l'obiettivo IS per compensare questo prima di raggiungere i suoi limiti. Tuttavia, se il tempo di scatto è più veloce, non sarà necessario spostarsi così lontano.
So per esperienza che l'EF-S 17-55mm F / 2.8 IS è davvero fantastico e ha un valore nominale di 3 stop (è un obiettivo da $ 1.000).
#2
+7
Staale S
2011-08-11 17:57:05 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Dall'esperienza diretta, posso scattare con il mio 24-105L a 105 mm a 1/10 di secondo su una fotocamera full frame e aspettarmi scatti nitidi e affidabili. (Se l'immagine è sfocata, è perché ho tirato il pulsante di scatto o ho fatto qualcosa di altrettanto stupido!)

1/10 è esattamente dove dovrebbe essere un IS di tre stop (1 / 100-1 / 50-1/25-1/12,5 sec) secondo la regola pratica 1 / lunghezza focale. Che è solo una regola pratica, ovviamente, la tua tecnica di tiro influenzerà i risultati, così come l'assunzione di caffeina, ma questo non ha nulla a che fare con l'IS in quanto tale :)

Sono più scettico sull'IS essendo altrettanto efficace su focali molto brevi in ​​realtà. Se riesci a tenere la mano a 1/25 di secondo a 25 mm senza IS, un IS di tre stop dovrebbe darti circa un terzo di secondo di velocità dell'otturatore. A questo punto inizia a entrare in gioco l'oscillazione del corpo, sia su-giù che sinistra-destra ... un tipo di movimento diverso, più lento e più ampio rispetto alla vibrazione rapida della mano che IS normalmente gestisce.

Buona risposta, anche se non possiedo obiettivi IS, direi anche che probabilmente funzionerà meglio con obiettivi focali più lunghi che con un grandangolo!
IS non funziona MEGLIO a lunghezze focali maggiori, piuttosto è più utile a lunghezze focali maggiori.
Grazie Staale, è bello sentire da qualcuno con l'obiettivo reale che sembra essere all'altezza delle sue specifiche. Sei soddisfatto dell'obiettivo sotto altri aspetti? Qualche rimpianto per averlo ottenuto?
Sì, ne sono felice. Ha un po 'di distorsione all'estremità larga, ma questo è facilmente risolvibile in Lightroom. Il colore e il contrasto sono buoni, l'IS è una manna dal cielo, la gamma di zoom è buona, la qualità costruttiva è buona L standard, le dimensioni e il peso sono ragionevoli. Il paraluce è molto meno efficace di quello 24-70, ma l'obiettivo è ben educato per quanto riguarda il flare, quindi questo non è uno spettacolo. f / 4 rende il mirino piuttosto scuro all'interno e non fa nulla di buono per le prestazioni dell'autofocus, ma il sistema AF 1DsII funziona bene anche in questo caso. Tuttavia, un corpo di consumatori può avere un po 'di difficoltà.
#3
+4
ysap
2011-08-11 16:26:50 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Tre stop dovrebbero essere tre stop indipendentemente dalla lunghezza focale. Se puoi eseguire 1/100 a 105 mm, con IS sarebbe 1/15 circa.

* Tuttavia, tieni presente che questo compenserà solo il movimento della fotocamera e non per il movimento del soggetto. Se il tuo interesse principale sono le persone o uno scenario dinamico, allora f / 2.8 potrebbe essere più utile. Questo argomento è discusso in questa domanda.

AGGIORNAMENTO: OK, penso di aver trovato una prova a sostegno della revisione dpreview dell'EF70-200 / 2.8LIS qui. Guardando i risultati ottenuti a 70 mm ea 200 mm, sembra che a 200 mm l'IS stia al passo con i 4 stop di compensazione dichiarati.

L'IS si basa sul mantenere l'immagine a cui appartiene e questo dipende dall'accelerazione e dal controllo della posizione in movimento. All'aumentare della lunghezza focale, l'accelerazione / decelerazione e la precisione richiesta di posizionamento degli elementi dell'obiettivo (o del sensore in un sistema integrato nel corpo) aumentano linearmente con la lunghezza focale, quindi l'abilità "3 stop" diventa più difficile da ottenere con l'aumentare della lunghezza focale. Sì?
@Russel MacMahon - Non credo. A quanto mi risulta, la compensazione è relativa. A 105 mm l'effetto del tremolio è davvero più evidente, ma anche la compensazione funziona di più, supponendo che ci sia un sensore inerziale e un circuito di controllo che attiva l'FL. Potrebbe non essere buono come all'estremità larga, ma non penso che sia linearmente cattivo.
Grazie per la risposta, ma temo di non comprarlo affatto - Sono il tipo di persona che ha bisogno di numeri difficili per credere a qualsiasi cosa ;-) Inoltre, grazie @Russel per aver sottolineato che si tratta di cambiare l'immagine per mantenerla al centro. Forse non è così lineare come pensavo.
In realtà ho provato a cercare alcuni dati, presumo che tu abbia fatto lo stesso prima di pubblicare la domanda. Non sono riuscito a trovare alcuna prova per la riduzione delle prestazioni quando si utilizzano obiettivi zoom. Nelle pubblicazioni disponibili di Canon, forniscono come esempi poche lunghezze focali e velocità dell'otturatore appropriate. Tuttavia, non indicano se si riferiscono a zoom o numeri primi diversi, ma per tutti usano 1 / FL come guida.
Grazie @ysap, l'unica cosa che ho trovato finora è questa: http://www.cameratechnica.com/2011/06/16/the-science-of-image-stabilization-technology/ Che prova che l'IS che stanno usando sta lavorando a ~ 3 stop. L'FL è di 300 mm, ma ancora una volta non dicono se sia uno zoom o un primo.
È stato un segno distintivo e un punto di forza unico degli enormi teleobiettivi Canon 3-4-5-600, persino 800 mm. Primes, ovviamente. Quindi penso che possiamo tranquillamente presumere che abbiano avuto il problema della stabilizzazione di diversi stop a lunghe lunghezze focali da un po 'di tempo.
@ltn100 Sarà difficile trovare numeri "difficili" - l'intensità dello scuotimento delle mani dipende dalla persona, quindi il calcolo conterrà sempre alcune ipotesi. La scelta migliore probabilmente è affidarsi all'esperienza di quante più persone possibile.
@eWolf, Iln100 - vedere l'aggiornamento alla risposta.
IS ti consente di tenere in mano un obiettivo più a lungo di quanto faresti altrimenti, con un certo fattore. Quanto a lungo si può tenere un obiettivo fermo senza IS è molto lontano da un numero difficile, dipende dalla persona, dall'abilità, dalla marca del caffè e dalla fase lunare ... Hai la "regola" 1 / lunghezza focale per 135 uso della pellicola, ma questa è solo una regola pratica e fa alcune supposizioni sull'ingrandimento, ecc.
@Staale S - hai assolutamente ragione, ma la compensazione IS è * relativa *.
Sì, abbastanza! Se normalmente puoi tenere a mano un 100 mm a 1/100, un IS a 2 stop ti consente di tenere a mano a 1/25-ish. O giù di lì. Se sei tremante e riesci a tenere in mano lo stesso obiettivo solo a 1/200, lo stesso IS dovrebbe farti franca con 1/50. E così via. I numeri esatti dipendono dall'utente ma il relativo miglioramento c'è, in questo caso a circa 2 stop.
A 100 mm, tre stop più lenti di 1/100 sono 1/13. A 200 mm, tre stop più lenti di 1/200 sono 1/25. Aspettarsi che IS ti dia 1/13 a entrambe le lunghezze focali significherebbe che stai ottenendo tre stop a 100 mm e * quattro stop * a 200 mm!
#4
+1
Michael C
2020-06-08 12:28:55 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho i miei calcoli corretti?

La tua matematica è totalmente sbagliata. A 105 mm, la regola pratica 1 / FL è 1/100. A 70 mm, 1 / FL = 1/60 o 1/80. A 24 mm, 1 / FL = 1/25. Tre stop più lenti di 1/25 sono un'esposizione molto più lunga di tre stop più lenti di 1/100!

Ti aspetti ancora tre stop più lenti di 1/25 a 100 mm invece di tre stop più lenti di 1/100!

#5
  0
juhist
2019-03-03 03:11:27 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho pubblicato una domanda simile senza errori matematici: Posso fidarmi dei 4 stop di stabilizzazione dell'immagine pubblicizzati in un obiettivo kit economico?... che è stato contrassegnato come duplicato, quindi lo farò ripeti le mie scoperte principali qui, in modo che le informazioni nella domanda duplicata non vadano perse. Nota: questa risposta non tenta nemmeno di dare una risposta alla matematica errata.

In primo luogo, ho scoperto che IS non aiuta molto a 1/5 s con un economico 18- Kit obiettivo da 55 mm (vedere più avanti per i risultati dell'obiettivo da $ 1000 da 24-240 mm). È necessaria un'esposizione di 1/10 sec. O inferiore perché l'IS sia di aiuto. Sembra che se ci provo davvero, posso tenere la fotocamera saldamente a circa 1 / (0,5 * lunghezza focale equivalente 35 mm), essendo leggermente migliore della regola 1 / (lunghezza focale equivalente 35 mm). Questo era basato su 10 immagini di prova (lunghezza focale di 55 mm, sensore di ritaglio 1,6x) scattate a 1/5 s con IS (per lo più scosso), 1/10 s con IS (per lo più fine), 1/20 s senza IS (per lo più scosso) ), o 1/40 s senza IS (per lo più bene).

Quindi, a una lunghezza focale di 55 mm, per le mie condizioni di prova, IS ha aiutato solo per due stop (pubblicizzato come IS a quattro stop). Il 55 mm è la lunghezza focale più lunga su questo zoom 18-55 mm, quindi chiaramente tu (o beh, io) non puoi fidarti dei valori di stabilizzazione dell'immagine.

Ho anche testato un obiettivo 55-250 mm @ 250 mm e ha scattato alcune foto senza mosso con una velocità dell'otturatore di 1/30 s. Se crediamo alla regola 1 / (lunghezza focale equivalente 35 mm), la velocità dell'otturatore dovrebbe essere 1/400 s, e se crediamo alla regola 1 / (lunghezza focale equivalente 35 mm) leggermente modificata, la la velocità dell'otturatore dovrebbe essere 1/200 s. In base a qualsiasi regola crediamo, l'IS aiuta per almeno 2,7 stop o 3,7 stop. Dico "almeno" perché non ho testato esposizioni più lunghe di 1/30 s.

Ho anche scattato dieci foto utilizzando un obiettivo da 24 mm con un'esposizione di 1/20 s. Erano per lo più non mossi, sebbene uno avesse un leggero tremolio della fotocamera. Se IS non può aiutare con esposizioni più lunghe di 1/10 s, su un obiettivo crop da 24 mm, IS aiuta solo per uno stop. Un Canon 24mm f / 2.8 ha una capacità di raccolta della luce doppia rispetto allo zoom Canon 18-55mm f / 3.5-5.6 che a 24mm si apre af / 4. Quindi, su un obiettivo da 18-55 mm utilizzato a 24 mm, è un'idea molto migliore rimuovere quell'obiettivo e collegare un obiettivo da 24 mm f / 2.8 a focale fissa.

Risultati principali, applicabili per obiettivi zoom con sensore di ritaglio a basso costo:

  • Lunghezza focale corta su uno zoom 18-55 mm f / 3.5-5.6: usa invece un 24 mm f / 2.8 a focale fissa, non c'è bisogno di IS poiché la prima è equivalente a meno che tu non abbia davvero bisogno di molta profondità di campo e il numero principale è migliore anche per i soggetti in rapido movimento.
  • Lunga focale su uno zoom 18-55 mm f / 3.5-5.6: usa invece un nifty fifty (50 mm f / 1.8), non è necessario per IS poiché l'elegante cinquanta raccoglie il doppio della quantità di luce con il tempo di esposizione più lungo accettabile rispetto allo zoom, ed è molto meglio per i soggetti in rapido movimento. Tuttavia, se hai davvero bisogno di molta profondità di campo, uno zoom kit con IS potrebbe essere migliore.
  • Lunghezza focale corta su uno zoom 55-250 mm f / 4-5.6: usa invece un elegante cinquanta, di nuovo .
  • Lunga focale con uno zoom 55-250 mm f / 4-5.6: ora la stabilizzazione dell'immagine aiuta molto!

Tuttavia b>, quanto sopra apparentemente si applica solo agli obiettivi del kit economici. Ho acquistato un obiettivo Canon RF da $ 1000 da 24-240 mm per EOS RP. Utilizza una tecnologia "Dynamic IS" molto migliore che combina i sensori nella fotocamera e nell'obiettivo. È pubblicizzato come 5 stop.

Ho scattato 10 foto con tempi di esposizione di 1,3 secondi a 24 mm. Nessuna delle immagini può essere classificata come veramente mossa, sebbene si possano vedere minimi accenni di movimento della fotocamera in circa 2 o 3 immagini. I minimi accenni di tremolio sono visibili solo se si visualizza l'immagine con un rapporto 1: 1 su uno schermo di computer a 96 dpi, cosa che la maggior parte delle persone non fa.

Se crediamo alla regola 1 / (lunghezza focale equivalente di 35 mm), otteniamo da 1/24 sa almeno 1,3 s, che è almeno 5 stop di miglioramento. Se crediamo alla regola 1 / (lunghezza focale equivalente di 0,5 * 35 mm) leggermente modificata, otteniamo da 1/12 s ad almeno 1,3 s, ovvero almeno 4 stop di miglioramento.

Quindi, sembra che sugli obiettivi del kit più economici, le valutazioni IS siano ingannevoli. Ma, sugli obiettivi più costosi, le valutazioni IS possono effettivamente essere vere.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...