Domanda:
Come si allinea / stabilizzano le immagini per un time-lapse?
RandomEngy
2016-07-09 12:28:15 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho scattato una foto del mio giardino ogni giorno da un po 'di tempo, tutte dalla stessa angolazione. Vorrei allinearli tutti e ritagliare leggermente i bordi in modo che siano stabili per un time-lapse. Al momento ce ne sono 450 di dimensioni 4000x3000.

Ho trovato altre domande a riguardo ( Il modo più semplice per allineare automaticamente una pila di immagini?, Quale software open source per l'allineamento automatico delle fotografie?) che puntano a hugin e align_image_stack.exe. Sembrava promettente, finché non l'ho eseguito e per 3 giorni non ha funzionato. Sembra adatto per lo stitching panoramico o il focus stacking ma non per i time-lapse estesi.

Ho trovato alcuni tutorial sull'allineamento delle immagini in Photoshop, quindi ho provato la versione di prova di Creative Cloud e ho scoperto che caricare le immagini come livelli e allineare una pila di immagini ha funzionato molto bene per 20 immagini e le ha allineate perfettamente. Ma ho impiegato un sacco di memoria e ho funzionato per diversi giorni senza risultati quando ho provato il mio set completo di immagini.

Ho anche provato Premiere Pro e applicato l'effetto Stabilizzatore alterazione e ho specificato "Nessun movimento", ma comunque spostato un po '.

Esiste un software Windows in grado di farlo? Mi sto avvicinando al pensiero che avrei dovuto costruirlo su misura, ma mi sembra davvero probabile che ci sia qualche strumento là fuori che lo fa dal momento che ci sono così tante persone che fanno scadenze. Qualcuno ne conosce uno?

C'è un'ottima ragione per cui i timelapse vengono normalmente ripresi con treppiedi e fotocamere che rimangono in posizione per la durata del timelapse. Se alcuni dei software sopra non sono in grado di correggere il movimento, è possibile che il movimento nella sequenza dell'immagine sia troppo grande per essere corretto.
Il movimento è molto leggero, non può essere superiore al 5% dell'immagine. E il software PU correggerlo, sono solo quelli che ho scoperto che il lavoro (Photoshop) non è progettato per gestire un gran numero di immagini. E avere un treppiede seduto per strada per anni è un'impossibilità per me.
Quattro risposte:
Rafael
2016-07-09 22:46:28 UTC
view on stackexchange narkive permalink

I miei due centesimi.

1) Dai un'occhiata a Blender per stabilizzare il video: https://www.youtube.com/watch?v=nU8zqn091rM

2) Crea parti di video più brevi alla volta. Prova ad esempio a fare sequenze di 30-45 fotogrammi.

3) Usa un fotogramma come riferimento per stabilizzare il resto. Quindi hai un frame 1 su tutte le sequenze aggiuntive. Puoi rimuovere questo fotogramma ripetuto dopo.

4) Ora puoi unire le diverse sequenze. C'è la possibilità che tu debba ritagliare il filmato risultante dopo. Puoi usare questo fotogramma ripetuto per vedere quale offset hai da una sequenza all'altra.

Ho appena provato la funzione di monitoraggio della funzione di frullatore. I diversi livelli di luce ogni giorno fanno sì che il monitoraggio smetta di funzionare molto rapidamente. Immagino che le sequenze brevi non funzioneranno così bene poiché ognuna finirà per richiedere una quantità di ritaglio diversa e personalizzata. Lo stesso sarebbe vero se lo eseguissi più volte usando la stessa immagine di ancoraggio: il ritaglio sarebbe diverso su tutti. Ho esaminato i parametri align_image_stack e non ho visto nulla di utile.
Ronzio ... Sul frullatore può essere regolato manualmente ...
Ti consiglio di chiedere nel forum di Blender: http://blender.stackexchange.com/ per appuntare manualmente i marker sulle condizioni mutevoli.
Ok, posso afferrare manualmente il marcatore con G e spostarlo dove deve essere per i fotogrammi che lo perde. Dopo molti tutorial ho finalmente un film stabilizzato! Questo è davvero buono sul processo di stabilizzazione: https://www.youtube.com/watch?v=nU8zqn091rM e questo ti dice come rendere il video stabilizzato: https://www.youtube.com/watch ? v = DpIXqAepfxY
Count Iblis
2016-07-09 23:07:34 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Utilizzando align_image_stack, non è necessario caricare tutte le immagini contemporaneamente. Il punto è rimappare le immagini su un'immagine di destinazione, quindi se l'immagine nr. 1 è la tua immagine di ancoraggio, puoi semplicemente caricare quell'immagine e un'altra, allineare quella all'ancora e quindi ripetere l'operazione per elaborare la tua immagine successiva. Questo può essere automatizzato usando uno script adatto usando un ciclo for, vedi qui per i dettagli.

Ognuno di questi non avrebbe una dimensione o una quantità di ritaglio diversa, in modo che non si allinei correttamente?
Harry Harrison
2016-07-09 20:47:36 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Il problema potrebbe essere la dimensione delle immagini, stai realizzando immagini che sono 4000x3000, che è considerevolmente più grande della risoluzione 4k, ridimensionare in batch le tue immagini a una dimensione più gestibile prima di caricarle nel software potrebbe farla finire più velocemente ( utilizzando meno risorse).

Se hai intenzione di trasformarlo in un video, pensa praticamente a dove verrà condiviso e quale risoluzione è realmente richiesta.

Youtube supporta video 4K e voglio caricarlo lì. Inoltre ho un monitor abbastanza grande per apprezzare i dettagli extra.
@RandomEngy In tal caso, ridimensionare le immagini alla risoluzione 4K, il mio suggerimento è ancora valido.
Preferisco ridimensionare dopo aver tagliato i bordi. Inoltre non credo che farà la differenza abbastanza da permetterne il completamento.
MirekE
2016-07-09 21:40:20 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Come suggerito da @HarryHarrison, esporta in batch le immagini in dimensioni sostanzialmente più piccole come 600x400 e in 8 bit per canale. Almeno come prova. Ciò richiederà 50-100 volte meno memoria. Ripeti i test del programma su quella dimensione: dovrebbe essere eseguito molto più velocemente e dovrebbe finire.

Se hai molta memoria, le immagini piccole verranno elaborate forse 50 volte più velocemente, ma sospetto che quando lo fai sugli originali, il tuo computer esaurisce la memoria e rallenta ulteriormente l'elaborazione di 3 o più ordini di grandezza.

Se trovi un programma adatto che funzioni sulle immagini piccole, controlla il suo utilizzo della memoria. C'è qualche possibilità che un aggiornamento significativo alla memoria (32 GB o più per 8 bit 3k x 4k o 64G per 16 bit 3k x 4K) e l'unità SSD possano aiutare.

Presumo che tu intenda 8 bit per canale di colore anziché 8 bit per pixel. Per il lavoro a 8 bit che è stato eseguito per 3 giorni avevo 32 GB di RAM e un SSD.
@RandomEngy Grazie, risolto. Qual era il tuo utilizzo della memoria, era un problema di memoria? In ogni caso, se 32G non fosse abbastanza, le opzioni di aggiornamento sono limitate e incerte.
Non ricordo che l'utilizzo della memoria fosse alle stelle; Penso che fosse legato alla CPU. Non penso che align_image_stack sia lo strumento giusto per il lavoro.


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...